PIEMONTE LAVORO 68 SPECIALISTI POLITICHE DEL LAVORO


PIEMONTE LAVORO 68 SPECIALISTI POLITICHE DEL LAVORO

CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI A N. 68 POSTI (DISTRIBUITI NELLE 8 PROVINCE REGIONALI) DI CATEGORIA D, POSIZIONE ECONOMICA D1, A TEMPO PIENO ED INDETERMINATOPER IL PROFILO PROFESSIONALE DI “SPECIALISTA POLITICHE DEL LAVORO”

SCADENZA:

Il termine per l’invio delle domande scade alle 18.00 del 5 settembre 2022.

REQUISITI

titolo di studio
– Laurea di primo livello (DM 270/04);
– Laurea triennale (DM 509/99)
in alternativa,
– Diploma di laurea vecchio ordinamento (previgente al DM 509/99); – Laurea specialistica (DM 509/99);
– Laurea magistrale (DM 270/04).

MATERIE E PROVE

La selezione consiste in una prova scritta ed un colloquio. La prova scritta verrà sostenuta da tutti i candidati in un’unica sessione, indipendentemente dalla provincia per la quale intendano partecipare.

Prova scritta

La prova consisterà in quesiti a risposta sintetica e/o predeterminata, e sarà diretta ad accertare la conoscenza delle materie previste dal presente bando e l’attitudine alla soluzione corretta di questioni alle stesse inerenti.

La prova si svolgerà nel rispetto delle misure eventualmente vigenti per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro e potrà svolgersi interamente in modalità telematica da remoto

I candidati non potranno utilizzare carta da scrivere, appunti manoscritti, libri o pubblicazioni di alcun tipo nè consultare testi di legge.
Il superamento della prova è subordinato al raggiungimento di una valutazione di almeno 21/30.

La correzione degli elaborati da parte della commissione avviene con modalità che assicurano l’anonimato del candidato, utilizzando strumenti digitali. Terminata la correzione degli elaborati ed attribuite le relative valutazioni, si procede con le operazioni di scioglimento dell’anonimato, che possono essere svolte con modalità digitali.

A partire dalla data che verrà comunicata in occasione dello svolgimento della prova, verrà reso noto mediante pubblicazione sul sito web di Agenzia Piemonte Lavoro, l’elenco, distinto per Provincia, dei candidati ammessi al colloquio. Tale pubblicazione ha valore di notifica a tutti gli effetti.

Colloquio orale

Sono ammessi al colloquio i candidati che avranno riportato nella prova scritta una votazione di almeno 21/30.
La prova consisterà in un colloquio, che verterà sulle materie previste dal bando e sarà finalizzato ad accertare il possesso da parte dei/delle candidati/e delle conoscenze e delle competenze ascritti al profilo professionale di Specialista Politiche del Lavoro, elencati nell’appendice al presente bando. Sarà valutata la capacità di fare collegamenti, di contestualizzare le conoscenze e utilizzarle per Risolvere i problemi, di elaborazione di soluzioni mediante la discussione di situazioni concrete; verrà inoltre accertata la conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e della lingua inglese nonchè, per i soggetti appartenenti ad uno Stato membro dell’Unione Europea, la conoscenza della lingua italiana.

Materie d’esame

Prova scritta:

– normativa nazionale e regionale in materia di lavoro e di politiche a sostegno dell’occupazione (con particolare riferimento al D. Lgs. 150/2015 ed alla Legge n. 26/2019), misure, programmi ed incentivi a sostegno all’occupazione a livello nazionale e regionale,
– programmazione regionale in materia di servizi al lavoro e politiche attive a valere sul FSE+ e sul programma GOL;
– legislazione nazionale e programmazione regionale in materia di potenziamento dei Centri per l’impiego
– tecniche di ricerca attiva del lavoro.

Colloquio orale:

verterà, in aggiunta alle materie previste per la prova scritta, sulle seguenti:

– Elementi di diritto amministrativo e di diritto pubblico con approfondimento sulla legge n. 241/1990, sulla normativa in materia di autocertificazione e sul trattamento dei dati personali e sensibili;
– normativa sulla trasparenza amministrativa; conoscenza del C.C.N.L. Regioni ed Autonomie locali e del Codice di comportamento dei dipendenti pubblici; normativa in materia di reati contro la PA.
– Gestione dei servizi per l’impiego: servizi ai cittadini ed alle imprese, compreso il collocamento mirato, forniti dai Centri per l’Impiego come individuati dal decreto del Ministero del lavoro e delle politiche sociali n 4 dell’11/1/2018.

– Gestione dei servizi previsti dal D.L. 4/2019 convertito in Legge n. 26 del 30 marzo 2019 “Disposizioni urgenti in materia di reddito di cittadinanza e di pensioni”.
– conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse;
– conoscenza della lingua inglese.

Non si darà luogo alla pubblicazione della banca dati dei quesiti per lo svolgimento della prova scritta. Sul sito web dell’Agenzia (www.agenziapiemontelavoro.it ) verrà pubblicato un elenco dettagliato della normativa nazionale e regionale oggetto delle prove di concorso, con i link utili per accedere al testo relativo.

DOMANDA

La domanda di partecipazione dovrà essere presentata unicamente per via telematica autenticandosi, mediante le proprie credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), previa registrazione, all’interno della piattaforma disponibile alla URL: https://aplcatd.ilmiotest.it/

La procedura informatica per la presentazione delle domande sarà attiva a decorrere dal giorno successivo alla data di pubblicazione del bando sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana e verrà automaticamente disattivata alle ore 18.00 del giorno di scadenza del termine per la presentazione domande. Pertanto, dopo tale termine, non sarà più possibile effettuare la compilazione online della domanda di partecipazione e non sarà ammessa la produzione di altri titoli o documenti a corredo della stessa. Inoltre non sarà più possibile effettuare rettifiche o aggiunte. Il termine di cui sopra è perentorio. Saranno esclusi dalla procedura concorsuale i candidati le cui domande non siano state inviate secondo le modalità di seguito indicate.

411 viceispettori polizia penitenziaria


Concorso 411 viceispettori polizia penitenziaria

Scadenza: 13 gennaio 2022


TITOLI RICHIESTI:

I requisiti richiesti ai candidati per la partecipazione ai concorsi del presente bando sono i seguenti:

a) cittadinanza italiana;

b) godimento dei diritti civili e politici;

c) possesso delle qualita’ di condotta di cui all’art. 26 della legge 1° febbraio 1989, n. 53;

d) non aver compiuto il trentaduesimo anno di eta’. Tale limite e’ elevato, fino a un massimo di tre anni, in relazione all’effettivo servizio militare prestato dai candidati. Si prescinde dal limite di eta’ per il personale appartenente al Corpo di polizia penitenziaria che concorre per la riserva di posti di cui all’art. 1, comma 2;

e) diploma di istruzione secondaria superiore che consenta l’iscrizione ai corsi per il conseguimento del diploma universitario, fatta salva la possibilita’ di conseguirlo entro la data di svolgimento della prova preliminare di cui all’art. 9;

+ altri, consulta il bando integrale qui

PROCEDURA CONCORSUALE:

1) prova preliminare;

  • domande a risposta a scelta multipla, vertenti sulle seguenti materie:
  • elementi di diritto penale;
  • elementi di diritto processuale penale;
  • elementi sull’ordinamento dell’amministrazione penitenziaria; elementi di diritto penitenziario;
  • elementi di diritto costituzionale; elementi di diritto amministrativo;
  • elementi di diritto civile nelle parti concernenti le persone, la famiglia, i diritti reali, le obbligazioni e la tutela dei diritti.

2) prove di efficienza fisica;

Ai fini dello svolgimento della verifica dell’efficienza fisica i candidati dovranno superare in sequenza le seguenti prove ginnico-atletiche entro i tempi indicati a fianco di ciascuna prova:

3) accertamenti psico-fisici;

I candidati che superano le prove di efficienza fisica sono sottoposti agli accertamenti psico-fisici nel luogo e nel giorno che saranno comunicati con avviso pubblicato sul sito www.giustizia.it – con valore di notifica a tutti gli effetti. 2. Gli accertamenti psico-fisici sono effettuati da una commissione composta ai sensi dell’art. 106 del decreto legislativo 30 ottobre 1992, n. 443, anche da medici del Servizio sanitario nazionale operanti presso strutture del Ministero della giustizia, ovvero individuabili secondo le modalita’ di cui al secondo comma dell’art. 120 del medesimo decreto legislativo n. 443/1992.

4) accertamenti attitudinali;

I candidati risultati idonei agli accertamenti psico-fisici previsti dal precedente art. 11 sono sottoposti ad esame attitudinale diretto ad accertare il possesso, ai fini del servizio penitenziario, di una personalita’ sufficientemente matura con stabilita’ del tono dell’umore, delle capacita’ di controllare le proprie istanze istituzionali, di uno spiccato senso di responsabilita’ avuto riguardo alle capacita’ di critica e di autocritica e al livello di autostima.

5) prova scritta;

Superati gli accertamenti psico-fisici ed attitudinali i candidati sono chiamati a sostenere una prova scritta vertente su:

  • elementi di diritto penale
  • diritto processuale penale
  • diritto penitenziario

6) prova orale.

Il colloqui verte, oltre che su elementi di diritto penale, di diritto processuale penale e di diritto penitenziario, oggetto della prova scritta, anche su elementi di ordinamento dell’amministrazione penitenziaria, elementi di diritto costituzionale, elementi di diritto amministrativo ed elementi di diritto civile nelle parti concernenti le persone, la famiglia, i diritti reali, le obbligazioni e la tutela dei diritti.

DOMANDA

La domanda di partecipazione al concorso deve essere redatta ed inviata esclusivamente con modalita’ telematiche, compilando l’apposito modulo (form), entro il termine perentorio di trenta giorni decorrenti dal giorno successivo a quello della pubblicazione del presente bando nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami».

 

VAI AL BANDO INTEGRALE

VAI ALLA PAGINA DEI CORSI

 


411 viceispettori polizia penitenziaria

Concorso 406 assistenti Amministrativi Asl Roma 1 – Corso di preparazione


Aperte le iscrizioni al corso on line di preparazione al concorso 406 assistenti  amministrativi ASL Roma 1.

Il corso è on line integrato con 14 ore di Question Time in aula/telepresenza

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI


Il corso comprende:

ELEMENTI DI DIRITTO AMMINISTRATIVO

  • INTRODUZIONE
  • Lineamenti Generali

L’ORGANIZZAZIONE AMMINISTRATIVA

  • L’Amministrazione Centrale
  • Gli Enti Pubblici e il Parastato
  • Amministrazione centrale e parastatale
  • Il Decentramento Autonomistico: Le Potestà Normative
  • Il Decentramento Autonomistico: La Sussidiarietà
  • Il Decentramento Autonomistico
  • Sintesi Decentramento e Accentramento
  • Tipi di Enti e tipi di Autonomia
  • ESERCITAZIONE ORGANIZZAZIONE AMMINISTRATIVA
  • QUIZ SULL’ORGANIZZAZIONE AMMINISTRATIVA

L’ATTIVITÀ AMMINISTRATIVA

  • Introduzione all’Attività Amministrativa
  • Atti e Provvedimenti
  • IL PROVVEDIMENTO AMMINISTRATIVO
    • I Caratteri del Provvedimento Amministrativo
    • Gli Effetti del Provvedimento Amministrativo
    • Atti e Provvedimenti Amministrativi
    • Sintesi Provvedimenti Amministrativi
    • ESERCITAZIONE PROVVEDIMENTO AMMINISTRATIVO
  • L’INVALIDITÀ DEL PROVVEDIMENTO
    • L’invalidità del provvedimento
    • Quiz sul Provvedimento Amministrativo e sull’Invalidità
    • I Ricorsi Amministrativi
    • Diritto Soggettivo ed Interesse Legittimo
  • PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO E TRASPARENZA
    • Introduzione al Procedimento Amministrativo
    • Il Tempo del Procedimento Amministrativo
    • Gli Strumenti di Snellimento
    • La trasparenza e l’Accesso ai Documenti
    • Il Giusto Procedimento
    • Il Procedimento Amministrativo
    • La 445/200
    • Quiz sul Procedimento Amministrativo
    • La conferenza dei servizi – documentazione della Funzione Pubblica
    • La responsabilità della Pubblica Amministrazione

IL PERSONALE NEL SSN

  • Il Personale – Parte 1
  • Il Personale – Parte 2
  • La contrattazione collettiva nel Pubblico Impiego
  • CCNL SANITA’

LA LEGISLAZIONE SUGLI APPALTI

  • I Contratti – Parte 1
  • I Contratti – Parte 2
  • Linee guida Anac

I BENI PUBBLICI

  • Sintesi Beni Pubblici
  • I BENI PUBBLICI

NORMATIVA

  • LEGGE SUL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO
  • COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA
  • CODICE DEI CONTRATTI
  • TESTO UNICO DEGLI ENTI LOCALI

ANTICORRUZIONE

  • Anticorruzione, prima parte
  • Anticorruzione, seconda parte
  • Anticorruzione, terza parte
  • linee guida ANAC sanità
  • integrazione linee guida

NORMATIVA SUL SSN

  • L’Evoluzione del SSN
  • Lineamenti sul Sistema Sanitario Nazionale
  • I LEA
  • LIBRO BIANCO
  • Piano socio sanitario regionale
  • Legge regionale integrazione socio sanitaria
  • Atto indirizzo attuazione legge integrazione
  • atto indirizzo per la redazione degli atti aziendali

SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE

  • Dispositivi di protezione individuale
  • Cenni alla normativa di riferimento
  • La movimentazione manuale dei carichi
  • La prevenzione nell_esposizione a liquidi e materiali biologici
  • Rischi da agenti fisici
  • Rischio cancerogeno
  • Rischio chimico, biologico, fisico
  • Rischio chimico
  • Rischio meccanico, elettrico, macchine e attrezzature e cadute
  • Segnaletica, Rischio incendio, Primo Soccorso, Incidenti
  • Valutazione del rischio da stress lavoro correlato

Concorso 406 assistenti  amministrativi ASL Roma 1.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI

FAQ corsi online


FAQ corsi online


Di seguito trovi una serie di domande frequenti a cui abbiamo risposto riguardo i nostri corsi ONLINE. Se hai altri dubbi contattaci pure!

Tutto quello che ti serve è un computer o un tablet o uno smartphone e naturalmente una connessione internet abbastanza stabile. Tieni conto però del fatto che la dimensione dello schermo non è irrilevante: nelle videolezioni spesso appaiono scritte, schemi ed informazioni che in uno schermo troppo piccolo potrebbero non essere sufficientemente visibili.

La procedura di iscrizione è semplicissima: basta scegliere il corso che si intende acquistare e aggiungerlo al carrello. Procedendo al pagamento (cliccando sul carrello e poi su “Concludi Ordine”) si riceve una mail all’indirizzo indicato con le credenziali e il link del portale. La password può essere modificata al primo accesso.

Nei corsi trovi una grande varietà di materiale: videolezioni, slides, testi, quiz, esercitazioni, schemi.

Nel programma del corso, trovi prima di ogni titolo un’icona che contraddistingue il tipo di materiale. La legenda delle icone è contenuta nel manuale dei corsi on line, che scarichi dal link a fondo pagina o nella pagina dei corsi.

Se hai pagato con carta di credito o PayPal l’accesso al corso è immediato, se paghi con bonifico dovrai attendere che a noi appaia l’incasso. Per velocizzare puoi inviarci via mail la distinta di pagamento.

Tutte le volte che vuoi finché il corso resta attivo.

Cerchiamo di evitare di fare video troppo lunghi perché sono difficili da seguire. La loro durata media è di 20/30 minuti. 

Sì, il prezzo di tutti i nostri corsi è finanziabile con un massimo di 10 rate anche a tasso Ø!

Per tutte le informazioni su opzioni e modalità di rateizzazione consulta la pagina dedicata:

In generale no, per ovvi motivi di sicurezza e diritto d’autore. Molti corsi contengono materiale scaricabile perché pubblico, come norme o pubblicazioni di amministrazioni pubbliche.

La durata preimpostata di un corso può essere di 65, 90 o 120 giorni (a seconda della difficoltà e dell’approfondimento degli argomenti trattati), che costituisce il tempo medio di completamento. Contatta la segreteria per conoscere la durata del corso di tuo interesse. Se non hai terminato il corso entro la scadenza potrai richiedere una estensione di un mese. La prima estensione è gratuita.

Sì. Ogni corso contiene un forum di discussione attraverso cui puoi interagire con gli altri e fare domande ai docenti. Ma ricorda che esistono i question time, che sono incontri in diretta fatti proprio a questo scopo.

Sono incontri in diretta con i docenti in cui puoi fare tutte le domande che vuoi. Ne hai a disposizione mediamente uno ogni dieci giorni. Per maggiori informazioni scarica qui il documento di presentazione con tutti i dettagli.

Certo! Puoi iscriverti al corso “Demo” gratuitamente per provare l’esperienza dei nostri corsi online e farti un’idea del loro funzionamento.

Courses


Options
Image Course Description Price Created On Last Updated On categories_ID

ASL ROMA 5 – 215 POSTI – VARI CONCORSI


ASL ROMA 5 – VARI CONCORSI


Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di

  • otto posti di dirigente farmacista, a tempo pieno ed indeterminato, area di farmacia, disciplina di farmaceutica territoriale, per le esigenze della ASL Roma 4, della ASL Roma 5 e della ASL Roma 6s
  • sedici posti di collaboratore professionale sanitario, tecnico sanitario radiologia medica, categoria D, a tempo pieno ed indeterminato
  • sei posti di dirigente farmacista, a tempo pieno ed indeterminato, area di farmacia, disciplina di farmacia ospedaliera, per le esigenze della ASL Roma 4, della ASL Roma 5 e della ASL Roma 6, con la riserva di un posto in favore del personale precario
  • due posti di dirigente medico, a tempo pieno ed indeterminato, area della medicina diagnostica e dei servizi, disciplina di neurofisiopatologia.
  • nove posti di dirigente medico, a tempo pieno ed indeterminato, area medica e delle specialita’ mediche, disciplina di gastroenterologia, per le esigenze della ASL Roma 5 e della ASL Roma 6.
  • tre posti di dirigente medico, a tempo pieno ed indeterminato, area della medicina diagnostica e dei servizi, disciplina medicina legale, per le esigenze della ASL Roma 4 e della ASL Roma 5. 
  • tre posti di dirigente medico, a tempo pieno ed indeterminato, area della medicina diagnostica e dei servizi, disciplina medicina legale, per le esigenze della ASL Roma 4 e della ASL Roma 5
  • trentasei posti di dirigente psicologo, a tempo pieno ed indeterminato, area di psicologia, disciplina di psicoterapia, per le esigenze della ASL Roma 4, della ASL Roma 5 e della ASL Roma 6.
  • due posti di dirigente medico, a tempo pieno ed indeterminato, area di sanita’ pubblica, disciplina di igiene degli alimenti e della nutrizione. 
  • venticinque posti di collaboratore amministrativo professionale, categoria D, a tempo pieno e indeterminato, per le esigenze della ASL Roma 4, della ASL Roma 5 e della ASL Roma 6
  •  un posto di dirigente avvocato, a tempo pieno ed indeterminato. 
  • tredici posti di dirigente medico, a tempo pieno ed indeterminato, area medica e delle specialita’ mediche, disciplina di pediatria, per le esigenze della ASL Roma 4, della ASL Roma 5 e della ASL Roma 6. 
  • due posti di collaboratore professionale sanitario, terapista della neuro psicomotricita’ dell’eta’ evolutiva, categoria D, a tempo pieno ed indeterminato. 
  • ventisei posti di collaboratore professionale, assistente sociale, categoria D, a tempo pieno ed indeterminato, per le esigenze della ASL Roma 4, della ASL Roma 5 e della ASL Roma 6.
  • nove posti di dirigente medico, a tempo pieno ed indeterminato, area medica e delle specialita’ mediche, disciplina di psichiatria, per le esigenze della ASL Roma 4 e della ASL Roma 5. 
  • cinquantratre’ posti di dirigente medico, a tempo pieno ed indeterminato, area medica e delle specialita’ mediche, disciplina di medicina e chirurgia d’accettazione e d’urgenza, per le esigenze della ASL Roma 4 e della ASL Roma 5, con la riserva di un posto in favore del personale precario in possesso dei requisiti di cui all’art. 20, comma 2, del decreto legislativo n. 75/2017.
  • un posto di collaboratore professionale sanitario, ortottista, categoria D, a tempo pieno ed indeterminato, riservato al personale precario in possesso dei requisiti di cui all’art. 20, comma 2, del decreto legislativo n. 75/2017

LINK AI BANDI

VENETO LAVORO, 171 POSTI


Nell’ambito del programma di rafforzamento strutturale della dotazione organica dei Centri per l’Impiego del Veneto, sono stati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, sezione Concorsi ed Esami, gli avvisi relativi ai bandi di concorso pubblicoindetti da Veneto Lavoro per l’assunzione di 171 posti relativi a diversi profili professionali.

Sono previste 87 assunzioni a tempo indeterminato, di cui 50 nella categoria C e 37 nella categoria D, e 84 assunzioni a tempo determinato, di cui 54 nella categoria C e 30 nella categoria D.

171 POSTI VENETO LAVORO:

Istruttore Amministrativo Contabile: n. 10 posti a tempo indeterminato, di cui 5 posti riservati a Militari volontari delle Forze Armate, nella categoria C, posizione C1.

Operatore Mercato del Lavoro: n. 36 posti a tempo indeterminato, di cui 1 posto riservato alle Categoria Protette, 9 posti riservati a Militari volontari delle Forze Armate, 3 posti riservati a personale non dirigenziale (art. 20 D.lgs. 75/2017), e n.54 posti a tempo determinato, nella categoria C, posizione C1.

Tecnico Informatico Statistico: n. 2 posti a tempo indeterminato, di cui 1 posto riservato a Militari volontari delle Forze Armate, nella categoria C, posizione C1.
Tecnico Informatico: n. 2 posti a tempo indeterminato, di cui 1 posto riservato a Militari volontari delle Forze Armate, nella categoria C, posizione C1.

Specialista Comunicazione: n. 2 posti a tempo indeterminato, di cui 1 posto riservato a Militari volontari delle Forze Armate, nella categoria D, posizione D1.

Specialista Amministrativo Contabile: n. 10 posti a tempo indeterminato, di cui 3 posti riservati a Militari volontari delle Forze Armate e 2 posti riservati a personale interno, nella categoria D, posizione D1.

Specialista Informatico: n. 2 posti a tempo indeterminato, di cui 1 posto riservato a Militari volontari delle Forze Armate, nella categoria D, posizione D1.

Specialista Informatico Statistico: n. 2 posti a tempo indeterminato, di cui 1 posto riservato a Militari volontari delle Forze Armate, nella categoria D, posizione D1.

Analista del Mercato del Lavoro: n. 2 posti a tempo indeterminato, di cui 1 posto riservato a Militari volontari delle Forze Armate, nella categoria D, posizione D1.

Specialista nei Rapporti con i Media: n. 1 posto a tempo indeterminato nella categoria D, posizione D1.

Specialista in Mercato e Servizi per il Lavoro: n. 18 posti a tempo indeterminato, di cui 1 posto riservato alle Categorie Protette, 4 posti riservati a Militari volontari delle Forze Armate e 3 posti riservati quanto previsto dall’Art. 20 del D.lgs. 75/2017, e n. 30 posti a tempo determinato, nella categoria D, posizione D1.

QUI IL LINK

25 REFERENDARI CORTE DEI CONTI – DATE DELLE PROVE


CORTE DEI CONTI 25 REFERENDARI

Le prove scritte del concorso, per titoli ed
esami, a venticinque posti di referendario nel ruolo della carriera di magistratura della Corte dei conti, indetto con decreto presidenziale del 27 marzo 2018, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» –
n. 26 del 30 marzo 2018, si svolgeranno nei giorni 20, 21, 22 e 23 novembre 2018, presso l’Ergife Palace Hotel, via Aurelia n. 619 – Roma.