1052 POSTI MINISTERO BENI CULTURALI


Concorso pubblico, per esami, per il reclutamento di n. 1.052 unità di personale non dirigenziale a tempo indeterminato, da inquadrare nella II Area, posizione economica F2, profilo professionale di Assistente alla fruizione, accoglienza e vigilanza del Ministero per i beni e le attività culturali, per la copertura di posti presso gli uffici del Ministero ubicati nelle seguenti Regioni:

SCADENZA: 23 SETTEMBRE 2019


ABRUZZO                               30
BASILICATA                             18
CALABRIA                                64
CAMPANIA                               200
EMILIA ROMAGNA                  51
FRIULI VENEZIA GIULIA         7
LAZIO                                       198
LIGURIA                                   48
LOMBARDIA                            77
MARCHE                                 15
MOLISE                                   14
PIEMONTE                              57
PUGLIA                                    36
SARDEGNA                             14
SICILIA                                     2
TOSCANA                                155
UMBRIA                                   20
VENETO                                  46


TITOLO DI STUDIO RICHIESTO:

Diploma di scuola secondaria di secondo grado.


PROVE:

Prova preselettiva:

consiste in un test, da risolvere in sessanta minuti, composto da sessanta quesiti a risposta multipla, di cui quaranta attitudinali per la verifica della capacita’ logico-deduttiva, di ragionamento logico-matematico, di carattere critico verbale, nonche’ venti per la verifica del grado di conoscenza di elementi generali di diritto del patrimonio culturale (Codice dei beni culturali e del paesaggio), patrimonio culturale italiano e normativa sulla sicurezza dei luoghi di lavoro.

Sono esentati dalla prova preselettiva i candidati diversamente abili con percentuale di invalidita’ pari o superiore all’80%, in base all’articolo 20, comma 2-bis, della legge 5 febbraio 1992, n. 104.

Prova selettiva scritta,

composta da quesiti a risposta multipla.
La prova vertera’ sulle seguenti materie: – elementi di diritto del patrimonio culturale (Codice dei beni culturali e del paesaggio); – nozioni generali sul patrimonio culturale italiano; – elementi di organizzazione, ordinamento e competenze del Ministero per i beni e le attivita’ culturali; – elementi di diritto amministrativo; – normativa in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro; – disciplina del rapporto di lavoro alle dipendenze della pubblica amministrazione. Nell’ambito della medesima prova
scritta si procedera’ all’accertamento della conoscenza della lingua inglese, delle tecnologie informatiche e della comunicazione e del Codice dell’amministrazione digitale.

Prova orale:

La prova selettiva orale, consistente in un colloquio interdisciplinare volto ad accertare la preparazione e la capacita’ professionale dei candidati sulle materie della prova scritta


DOMANDA:

La domanda di ammissione al concorso deve essere compilata ed inviata, esclusivamente per via telematica, compilando il modulo on line  tramite il sistema “Step-One 2019all’indirizzo internet https://www.ripam.cloud, entro il termine perentorio di quarantacinque giorni decorrenti dal giorno della pubblicazione del presente bando nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica – IV Serie Speciale “Concorsi ed Esami”, n.63 del 09 agosto 2019.


Per eventuali informazioni, e comunque prima di procedere all’iscrizione, si rammenta di prendere visione dell’apposita guida alla compilazione della domanda e delle  FAQ che saranno costantemente aggiornate sulla base dei quesiti posti dai candidati.
Qualora  nelle FAQ non si trovasse la risposta  alle proprie domande e per eventuali problematiche tecniche connesse all’utilizzo della piattaforma Step One 2019 è possibile porre dei quesiti ESCLUSIVAMENTE attraverso il form che viene messo a disposizione di tutti coloro che accedono al modulo di candidatura cliccando sull’icona ?? (punto interrogativo) in alto a destra nelle pagine web della piattaforma Step One 2019.


Accedi  al bando

CLICCA QUI PER IL CORSO DI PREPARAZIONE

CONCORSO INPS 1858 POSTI


CONCORSO INPS 1858 POSTI (consulente protezione sociale)

DATE DELLE PROVE:

Confermate le date previste per l’espletamento delle prove preselettive (4-12 luglio 2022) e delle prove scritte (18-20 luglio 2022).
indicazioni per le prove preselettive:
  • I candidati che entro le date sottoindicate non avranno ricevuto comunicazione di esclusione dal concorso dovranno presentarsi senza alcun altro preavviso presso la Nuova Fiera di Roma, Ingresso Nord – Via Portuense nn. 1645/1647 – Roma nel giorno e nell’orario sottoindicati, corrispondenti alle iniziali del proprio cognome.
  • Per essere ammessi a sostenere la prova preselettiva, i candidati dovranno essere muniti di un valido documento di riconoscimento, pena l’esclusione dal concorso.
  • I candidati dovranno presentarsi esclusivamente nel proprio turno di convocazione, non essendo ammesse variazioni nel calendario delle prove d’esame

CONCORSO INPS 1858 POSTI CORSI DI PREPARAZIONE:

CORSO PER LE PROVE PRESLETTIVE:

Per le prove preselettive del concorso, resta valido il nostro corso sulle domande attitudinali, che trovi qui. 
Il corso comprende:

SERIE NUMERICHE

  • Prima lezione, prima parte
  • Prima lezione, seconda parte
  • QUIZ SERIE NUMERICHE 1
  • QUIZ SERIE NUMERICHE 2
  • Seconda lezione, prima parte
  • Seconda lezione, seconda parte
  • QUIZ SERIE NUMERICHE 3

SERIE ALFANUMERICHE

  • Prima lezione, prima parte
  • Prima lezione, seconda parte
  • QUIZ SERIE ALFANUMERICHE

IL CALCOLO COMBINATORIO

  • Il calcolo combinatorio

LOGICA DEDUTTIVA

  • TESTO SUI SILLOGISMI
  • Prima lezione
  • QUIZ LOGICA 1
  • Seconda lezione
  • QUIZ LOGICA 2
  • Terza lezione
  • QUIZ LOGICA 3
  • Condizione necessaria e sufficiente

SERIE DI FIGURE

  • Le serie di figure (o figurali)

CALCOLO DELLE PROBABILITÀ

  • Prima Parte
  • Seconda parte

COMPRENSIONE VERBALE

  • Prima lezione, prima parte
  • QUIZ COMPRENSIONE VERBALE 1
  • Prima lezione, seconda parte
  • QUIZ COMPRENSIONE VERBALE 2

CORSI PER LE  PROVE SCRITTE:

Per le prove scritte, vista la vastità del programma, abbiamo preferito non allestire un corso unico che sarebbe diventato troppo lungo e ingestibile in un solo mese –  ma dare la possibilità di scegliere i moduli per le singole materie. Di seguito la lista dei singoli moduli acquistabili. La lista evidenza solo una breve sintesi del programma, per avere tutti i dettagli programma e prezzo di ogni singolo modulo clicca sul titolo.
Ti ricordiamo che l’acquisto un un modulo ti dà diritto ad uno sconto del 20% sul secondo.  Se stai valutando di seguire più di un modulo, contatta la segreteria per sapere come fare per ottenerlo.

DIRITTO COSTITUZIONALE A AMMINISTRATIVO

Che comprende
  • SINTESI DIRITTO COSTITUZIONALE
  • LE FONTI DEL DIRITTO
  • DIRITTO AMMINISTRATIVO
  • INTRODUZIONE
  • L’ATTIVITÀ AMMINISTRATIVA
  • IL PROVVEDIMENTO AMMINISTRATIVO
  • L’INVALIDITÀ DEL PROVVEDIMENTO
  • ESERCITAZIONI E QUIZ SUL PROVVEDIMENTO
  • I RICORSI AMMINISTRATIVI
  • IL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO
  • QUIZ ED ESERCITAZIONI SUL PROCEDIMENTO
  • IL PERSONALE
  • I CONTRATTI
  • I BENI PUBBLICI
  • IL SISTEMA DELL’ANTICORRUZIONE

DIRITTO DEL LAVORO

Che comprende:
  • INTRODUZIONE
  • IL CONTRATTO
  • IL DATORE DI LAVORO
  • IL LAVORATORE
  • IL RAPPORTO DI LAVORO
  • ESTINSIONE E LICENZIAMENTO
  • SINTESI FINALE
  • DIRITTO E POLITICHE DEL LAVORO
  • QUIZ ED ESERCITAZIONI
  • SICUREZZA SUL LAVORO

CONTABILITA’ PUBBLICA :

che comprende:

  • PARTE GENERALE
  • introduzione
  • la disciplina costituzionale
  • l’art 81, l’equilibrio di bilancio ed il ‘fiscal compact’
  • la disciplina costituzionale, il decentramento
  • le fonti di legge e gli attori
  • IL BILANCIO
  • il ciclo del bilancio , parte prima
  • il ciclo del bilancio, parte seconda
  • Ottava lezione: i principi contabili
  • la formazione del bilancio
  • i fondi e l’esercizio provvisorio
  • l’assestamento
  • Dodicesima lezione: la struttura del bilancio
  • La struttura del bilancio dello stato
  • fondi, perenzione, fasi della spesa e dell’entrata
  • la tesoreria
  • il rendiconto
  • I CONTROLLI
  • Sedicesima lezione: i controlli, parte prima
  • Diciassettesima lezione: i controlli, parte seconda

DIRITTO CIVILE:

Che comprende:
  • PARTE GENERALE
  • I SINGOLI DIRITTI
  • LE OBBLIGAZIONI
  • IL CONTRATTO
  • I SINGOLI CONTRATTI
  • LA FAMIGLIA E IL MATRIMONIO
  • LE SUCCESSIONI

DIRITTO PENALE:

Che comprende:

  • PARTE GENERALE
  • LA STRUTTURA DEL REATO
  • IL TENTATIVO E IL DELITTO IMPOSSIBILE
  • IL CONCORSO DI PERSONE
  • L’IMPUTABILITÀ
  • SECONDA SEZIONE: I SINGOLI REATI
    • I reati contro la persona, prima parte
    • I reati contro la persona, seconda parte
    • I reati contro il patrimonio
    • Reati Pa, parte generale
    • Peculato
    • Malversazione, Concussione, Indebita percezione
    • Corruzione
    • Induzione, Istigazione, Abuso
    • Rifiuto, Omissione, Violenza
    • Resistenza, Oltraggio, Traffico influenze


CONCORSO INPS 1858 POSTI fine pagina

FUNZIONARI TECNICI CITTA’ METROPOLITANA DI ROMA


FUNZIONARI TECNICI CITTA’ METROPOLITANA DI ROMA

Aperte le iscrizioni al corso online di preparazione alla selezione per Funzionari Tecnici Città Metropolitana di Roma


CORSO DI PREPARAZIONE ALLA SELEZIONE PUBBLICA PER LA FORMAZIONE DI UN ELENCO DI IDONEI DA ASSUMERE CON LA QUALIFICA DI FUNZIONARIO TECNICO (CAT. D) NELLA CITTÀ METROPOLITANA DI ROMA CAPITALE E NEGLI ENTI LOCALI ADERENTI ALLO SPECIFICO ACCORDO.

E’ composto da 3 moduli:

  • il primo tratta tutti gli argomenti – base di Diritto Amministrativo e fornisce così gli strumenti per la comprensione del secondo,
  • il secondo si concentra sulle normative legate alla qualifica: Diritto urbanistico e dell’edilizia, Normativa Ambientale e dei Beni Culturali.
  • il terzo è dedicato ai reati contro la PA


PROGRAMMA:

 ARGOMENTI GENERALI DI DIRITTO PUBBLICO


  • Guida all’uso del corso
  • COME ACQUISTARE IL TESTO DI AMMINISTRATIVO

SINTESI DIRITTO COSTITUZIONALE

  • La Costituzione e la forma di governo
  • Lineamenti Generali
  • Il Parlamento
  • Il Governo
  • Il Presidente e la Corte Costituzionale
  • Il Presidente della Repubblica
  • La Corte Costituzionale
  • Gli Organi Ausiliari
  • LE FONTI DEL DIRITTO
  • LE FONTI DEL DIRITTO – CONCETTI BASE
  • Le Fonti del Diritto
  • Sintesi sulle Fonti del Diritto
  • Tabella sulle Fonti del Diritto
  • La Riserva di Legge
  • ESERCITAZIONE FONTI
  • Quiz Fonti del Diritto

PRIMO MODULO: DIRITTO AMMINISTRATIVO


INTRODUZIONE

  • Introduzione
  • Lineamenti Generali

L’ORGANIZZAZIONE AMMINISTRATIVA

  • L’Amministrazione centrale e il Governo
  • Gli enti pubblici e il parastato
  • Amministrazione centrale e parastatale
  • Il decentramento autonomistico: le potestà normative
  • Il decentramento autonomistico: le funzioni amministrative
  • Il Decentramento Autonomistico
  • Sintesi Decentramento e Accentramento
  • Tipi di Enti e tipi di Autonomia
  • ESERCITAZIONE SULL’ORGANIZZAZIONE AMMINISTRATIVA
  • QUIZ SULL’ORGANIZZAZIONE AMMINISTRATIVA

L’ATTIVITÀ AMMINISTRATIVA

  • L’attività amministrativa: introduzione
  • Atti amministrativi provvedimentali e meri atti

IL PROVVEDIMENTO AMMINISTRATIVO

  • Il provvedimento amministrativo: caratteri
  • Il provvedimento amministrativo: gli effetti
  • Atti e Provvedimenti Amministrativi
  • Provvedimenti vincolati e discrezionali
  • Sintesi Provvedimenti Amministrativi
  • ESERCITAZIONE PROVVEDIMENTO AMMINISTRATIVO

L’INVALIDITÀ DEL PROVVEDIMENTO

  • I vizi del provvedimento amministrativo
  • Sintesi sul provvedimento amministrativo
  • L’invalidità del provvedimento
  • Quiz sul Provvedimento Amministrativo e sull’Invalidità
  • I RICORSI AMMINISTRATIVI
  • I Ricorsi Amministrativi
  • Diritto Soggettivo ed Interesse Legittimo

IL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO

  • Il procedimento amministrativo: introduzione
  • I tempi dell’azione amministrativa
  • Gli strumenti di snellimento nella 241: i silenzi endoprocedimentali
  • Gli strumenti di snellimento: la conferenza dei servizi (prima parte)
  • Gli strumenti di snellimento: la conferenza dei servizi (seconda parte)
  • La trasparenza, l’accesso, il preavviso di rigetto nella 241/90
  • La partecipazione nella 241/90: il giusto procedimento
  • Il Procedimento Amministrativo
  • Quiz sul Procedimento Amministrativo
  • La conferenza dei servizi – documentazione della Funzione Pubblica

IL PERSONALE

  • Il pubblico impiego privatizzato: lineamenti generali
  • Il pubblico impiego: la responsabilità dei dipendenti
  • La contrattazione collettiva nel Pubblico Impiego

I CONTRATTI

  • I Contratti – Parte 1
  • I Contratti – Parte 2
  • Linee guida Anac affidamenti sottosoglia
  • Linee guida ANAC sull’offerta economicamente più vantaggiosa
  • Linee guida Anac
  • Bando Tipo Anac servizi architettura/ingegneria
  • Criteri di valutazione dell offerta tecnica
  • Allegato 2 – Schema di presentazione dell offerta tecnica
  • Nota illustrativa Bando tipo
  • Relazione AIR bando tipo
  • Normativa temporanea acquisti PA

I BENI PUBBLICI

  • Sintesi Beni Pubblici
  • I BENI PUBBLICI

IL SISTEMA DELL’ANTICORRUZIONE

  • Anticorruzione, prima parte
  • Anticorruzione, seconda parte
  • Anticorruzione, terza parte
  • NORMATIVA
  • LEGGE SUL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO
  • COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA
  • CODICE DEI CONTRATTI
  • TESTO UNICO DEGLI ENTI LOCALI
  • L 120/2020

SECONDO MODULO: NORMATIVA URBANISTICA ED EDILIZIA


INTRODUZIONE

  • Cosa devo sapere prima di iniziare

PRIMA PARTE: LA PIANIFICAZIONE

  • L’EVOLUZIONE DEL SISTEMA
  • Gli anni 40 e la prima normativa urbanistica
  • Gli anni del Boom
  • I fattori di cambiamento
  • La crisi del livello comunale
  • LA PIANIFICAZIONE OGGI
  • I livelli di pianificazione: uno sguardo d’insieme
  • Le pianificazioni – quadro di sintesi
  • Approfondimento: la pianificazione strutturale
  • Approfondimento: la pianificazione strategica
  • Approfondimento: vincoli conformativi ed espropriativi
  • ESERCITAZIONE
  • Mini – esercizio sulla pianificazione
  • NORMATIVA DI RIFERIMENTO
  • legge 865 1971
  • LEGGE n. 457/978
  • DPR 7 settembre 2010_ n. 160 SUAP
  • Legge Urbanistica

SECONDA PARTE: VINCOLI, PROCEDIMENTI E PROVVEDIMENTI

  • Introduzione alla seconda parte
  • AMBIENTE E BENI CULTURALI
  • Il codice beni culturali – prima parte
  • Il codice dei beni culturali – seconda parte
  • L’identificazione dei beni culturali
  • Il Regime giuridico dei beni culturali
  • Lineamenti generali del codice dell’ambiente
  • Principi di diritto dell’ambiente

PROCEDIMENTI E TITOLI EDILIZI

  • Titoli e procedimenti edilizi – prima parte
  • Titoli procedimenti edilizi – seconda parte
  • Ricognizione interventi edilizi e relativi regimi amministrativi
  • La Valutazione di Impatto Ambientale
  • Linee guida per la sintesi non tecnica
  • La Valutazione Ambientale Strategica
  • SINTESI 1

L’ESPROPRIO

  • Il procedimento di esproprio
  • Sentenza Corte Costituzionale 2011
  • Sentenza Corte Costituzionale 2020
  • AGGIORNAMENTO 2021
  • Modifiche della 380 del 2020 – circolare interpretativa
  • AGGIORNAMENTO 2 2021
  • NORMATIVA DI RIFERIMENTO
  • dlgs 126 2016 scia.
  • Legge 7 agosto 2015 n.124
  • dlgs 222 2016 annotato
  • decreto-legge-16-luglio-2020-n-76.pdf
  • ESERCITAZIONI
  • ESERCITAZIONE SUI REGIMI AMMINISTRATIVI
  • quiz istruttore tecnico 1
  • quiz 2 istruttore tecnico

TERZO MODULO: DIRITTO PENALE: I REATI CONTRO LA PA


  • Introduzione
  • La struttura del reato
  • Il nesso causale
  • Il dolo
  • La colpa
  • Reati Pa, parte generale
  • Malversazione, Concussione, Indebita percezione
  • Corruzione
  • Induzione, Istigazione, Abuso
  • Resistenza, Oltraggio, Traffico influenze
  • Rifiuto, Omissione, Violenza
  • QUIZ ED ESERCITAZIONI PENALE
  • Esercitazione reati PA 1
  • Esercitazione reati PA 2
  • Quiz sezione Diritto Penale (reati PA)

Funzionari Tecnici città Metropolitana di  Roma, vai al bando

CONSULTA IL MANUALE DEI CORSI

Corso Istruttore Amministrativo Contabile


L’Ateneo Centro Studi, ente di di formazione specializzato in corsi per il conseguimento di prove d’esame per concorsi pubblici, propone il Corso Istruttore Amministrativo Contabile Enti Locali.

 

Corso Istruttore Amministrativo Contabile Enti Locali – Leggere il bando

Decidere di partecipare ad un concorso pubblico richiede un approccio serio allo studio, ma ancora prima necessita di un’attenta conoscenza di quanto il singolo bando richieda ai partecipanti, in termini di formazione e competenze. Noi di Ateneo, come centro di formazione specializzato nello sviluppo di corsi rivolti a partecipanti ai concorsi pubblici, abbiamo sviluppato una metodologia formativa altamente performante e mirata a coprire in modo chiaro e specifico tutte le aree di studio che il singolo bando richiede.
Ogni corso di formazione proposto da l’Ateneo, parte prima di tutto dall’analisi approfondita del bando, solo a seguito della quale viene predisposto e realizzato un piano di studi personalizzato sul bando e pensato per lo studente/candidato.

Corso Istruttore Amministrativo Contabile Enti Locali – Modalità di svolgimento formazione

Il Corso Istruttore Amministrativo Contabile  proposto da l’Ateneo si sviluppa in modalità FAD (formazione a distanza). Ciò consente allo studente di poter seguire le lezioni comodamente da casa, senza necessità di doversi recare in sede. Un vantaggio in termini di risorse e tempo, che può così essere investito nello studio e nella preparazione all’esame.
Come tutti i corsi proposti da l’Ateneo, seppur in modalità on-line, assicura una presenza costante e completa di formatori qualificati, che seguono ogni singolo studente con attenzione e con un approccio interattivo e di scambio.

Le lezioni proposte hanno una modalità di svolgimento caratterizzata dalla forte interazione tra le parti (formatore-studente), discostandosi di molto dalla classica modalità uno a molti della formazione classica.
Crediamo fortemente che lo scambio sia fondamentale per affrontare al meglio qualsiasi tipologia di trasmissione del sapere; sa maggior ragione se si tratta di nozioni specifiche come nel caso della preparazione ad un concorso pubblico, che oltre alla comprensione della teoria, richiede esercitazioni e capacità di applicare a casi specifici quanto appreso.

Corso Istruttore Amministrativo Contabile Enti Locali – Come studiare

Come prepararsi a un concorso pubblico è senz’altro una delle prime domande che ci si pone, quando si decide di partecipare un bando di concorso. Sebbene ogni bando di concorso renda noto quanto sia necessario sapere per poter affrontare la prova d’esame, esiste una grande confusione in merito al reperimento delle informazioni teoriche ed ai materiali di studio necessari ad acquisire conoscenze complete ed aggiornate.
Riuscire a definire in modo chiaro come prepararsi a un concorso pubblico è uno degli obiettivi che L’Ateneo, come centro di formazione, si è posto fin dall’inizio della sua attività.
Decidere di partecipare ad un concorso pubblico non è semplice e richiede sufficiente conoscenza delle dinamiche, dei linguaggi e delle modalità d’esame, così da non essere colti impreparati al momento dell’esame.

Non è sufficiente, quindi, studiare in modo scolastico determinate nozioni, ma è necessario approcciarsi agli argomenti ed alle tematiche in modo mirato attraverso teoria ma anche esercitazioni e simulazioni pratiche di test.

Forti della nostra esperienza nella creazione di programmi di studio specifici e sempre aggiornati ai più recenti Concorsi Pubblici, assicuriamo un’offerta formativa tra le migliori del mercato, con la garanzia di una formazione altamente specifica e completa per il conseguimento di ogni esame di Concorso Pubblico.

Se vuoi approfondire l’importanza di una giusta formazione per la partecipazione ad un Concorso Pubblico ti suggeriamo di leggere Come prepararsi a un concorso pubblico.

A seguire la proposta formativa specifica de l’Ateneo per il Corso di formazione per Istruttore Amministrativo.

 

Corso Istruttore Amministrativo Contabile Enti Locali – L’offerta formativa

Modalità formazione: FAD

Tutte le lezioni saranno fruibili attraverso una specifica piattaforma di e-learning, accessibile con estrema facilità e dall’utilizzo intuitivo per qualsiasi studente. In ogni momento lo studente potrà contare, per ogni dubbio o necessità,  sul supporto dei nostri formatori. Per una formazione di circa 45 ore di lezione.

  • VIDEOLEZIONI: 40
  • SLIDES E DOCUENTI: 38
  • QUIZ/ESERCITAZIONI: 17

Sezioni Corso Istruttore Amministrativo Contabile Enti Locali

CORSO ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO CONTABILE ENTI LOCALI

La qualifica di Istruttore Amministrativo è una di quelle più frequentemente richieste dalle pubbliche amministrazioni, perché costituisce il primo gradino della carriera.  E’ presente in tutte le amministrazioni, anche quelle tecniche, sia locali che centrali. Tuttavia le materie di esame – sostanzialmente Diritto Amministrativo con una particolare attenzione alla parte riguardante gli enti locali e Diritto penale nella parte che riguarda i reati contro la Pubblica Amministrazione –   non sono presenti nei percorsi scolastici, il che richiede necessariamente una preparazione autonoma da parte dei candidati.

Istruttore Amministrativo Contabile: vuoi avere maggiori informazioni sulla qualifica di istruttore amministrativo contabile?  Clicca qui


Corso Istruttore Amministrativo Contabile Enti Locali – Il programma di studi

Sintesi di diritto costituzionale

  • Le fonti del diritto

Diritto amministrativo

  • Introduzione
  • Lineamento generali

L’organizzazione amministrativa

  • L’Amministrazione Centrale
  • Gli Enti Pubblici: il ‘parastato’
  • Amministrazione centrale e parastatale
  • Il Decentramento Autonomistico: Le Potestà Normative
  • Il Decentramento Autonomistico: La Sussidiarietà
  • Il T.U.E.L – prima parte
  • Il T.U.E.L. seconda parte
  • Il T.U.E.L. terza parte
  • Il Decentramento Autonomistico
  • Sintesi Decentramento e Accentramento
  • Tipi di Enti e tipi di Autonomia
  • ESERCITAZIONE ORGANIZZAZIONE AMMINISTRATIVA
  • QUIZ SULL’ORGANIZZAZIONE AMMINISTRATIVA

L’attività amministrativa

  • Introduzione all’Attività Amministrativa
  • Atti e Provvedimenti
  • IL PROVVEDIMENTO AMMINISTRATIVO
  • I Caratteri del Provvedimento Amministrativo
  • Gli Effetti del Provvedimento Amministrativo
  • Atti e Provvedimenti Amministrativi
  • La Discrezionalità Amministrativa
  • Sintesi Provvedimenti Amministrativi
  • ESERCITAZIONE PROVVEDIMENTO AMMINISTRATIVO
  • L’INVALIDITÀ DEL PROVVEDIMENTO
  • I Vizi del Provvedimento Amministrativo
  • L’invalidità del provvedimento
  • Quiz Atto e provvedimento amministrativo
  • Quiz sul Provvedimento Amministrativo e sull’Invalidità
  • I RICORSI AMMINISTRATIVI
  • I Ricorsi Amministrativi
  • Diritto Soggettivo ed Interesse Legittimo
  • IL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO
  • Introduzione al Procedimento Amministrativo
  • Il Tempo del Procedimento Amministrativo
  • Gli Strumenti di Snellimento
  • La trasparenza e l’Accesso ai Documenti
  • Il Giusto Procedimento
  • Il Procedimento Amministrativo
  • Accesso ai documenti – il procedimento
  • La 445/200
  • ANAC: linee guida su trasparenza e accesso
  • Quiz sul Procedimento Amministrativo

Il personale

  • Il Personale – Parte 1
  • Il Personale – Parte 2
  • La contrattazione collettiva nel Pubblico Impiego

I contratti

  • I Contratti – Parte 1
  • I Contratti – Parte 2
  • Linee guida Anac affidamenti sottosoglia
  • Linee guida ANAC sull’offerta economicamente più vantaggiosa
  • Linee guida Anac

I beni pubblici

  • Sintesi Beni Pubblici
  • I BENI PUBBLICI

Il sistema dell’anticorruzione

  • Anticorruzione, prima parte
  • Anticorruzione, seconda parte
  • Anticorruzione, terza parte

Contabilità degli enti locali

  • Prima lezione: la disciplina costituzione – prima parte
  • Seconda lezione: la disciplina costituzionale – seconda parte

Contabilità regionale

  • Terza lezione: le norme attuative
  • Quarta lezione: le entrate
  • Quinta lezione: la spesa regionale
  • Sesta lezione: il patrimonio e altre fonti di finanziamento
  • Ottava lezione: il bilancio ed i principi contabili – prima parte
  • Nona lezione: il bilancio ed i principi contabili – seconda parte
  • Decima lezione: il ciclo del bilancio ed i documenti allegati
  • Undicesima lezione: il bilancio consolidato, le fasi dell’entrata e della spesa

Province, comuni, città metropolitane

  • Prima lezione: inquadramento generale
  • Seconda lezione: le entrate tributarie
  • Terza lezione: il ciclo del bilancio
  • Quarta lezione: gli atti di bilancio
  • Quinta lezione: deficit e dissesto

Quiz ed esercitazioni

 


      Preparazione Concorso Istruttore AmministrativoCorso Istruttore Amministrativo Contabile Enti Locali  – Iscrizione

      Scopri l’offerta formativa nel dettaglio e iscriviti al corso Preparazione concorso istruttore amministrativo.

      Corso Istruttore amministrativo Contabile Enti Locali

       

       

      _________________________________________________________________________________________________________________

      SCARICA IL MANUALE DEI NOSTRI CORSI

      Vuoi sapere di più su di noi? Visita al sito de L’Ateneo

      Preparazione Concorso Istruttore Amministrativo


      L’Ateneo Centro Studi, ente di di formazione specializzato in corsi per il conseguimento di prove d’esame per concorsi pubblici, propone il Corso di formazione Preparazione Concorso Istruttore Amministrativo.

       

      Preparazione Concorso Istruttore Amministrativo – Il bando

      Decidere di partecipare ad un concorso pubblico richiede un approccio serio allo studio, ma ancora prima necessita di un’attenta conoscenza di quanto il singolo bando richieda ai partecipanti, in termini di formazione e competenze. Noi di Ateneo, come centro di formazione specializzato nello sviluppo di corsi rivolti a partecipanti ai concorsi pubblici, abbiamo sviluppato una metodologia formativa altamente performante e mirata a coprire in modo chiaro e specifico tutte le aree di studio che il singolo bando richiede.
      Ogni corso di formazione proposto da l’Ateneo, parte prima di tutto dall’analisi approfondita del bando, solo a seguito della quale viene predisposto e realizzato un piano di studi personalizzato sul bando e pensato per lo studente/candidato.

      Preparazione Concorso Istruttore Amministrativo – Modalità di svolgimento formazione

      Il Corso di formazione Preparazione Concorso Istruttore Amministrativo proposto da l’Ateneo si sviluppa in modalità FAD (formazione a distanza). Ciò consente allo studente di poter seguire le lezioni comodamente da casa, senza necessità di doversi recare in sede. Un vantaggio in termini di risorse e tempo, che può così essere investito nello studio e nella preparazione all’esame.
      Come tutti i corsi proposti da l’Ateneo, seppur in modalità on-line, assicura una presenza costante e completa di formatori qualificati, che seguono ogni singolo studente con attenzione e con un approccio interattivo e di scambio.

      Le lezioni proposte hanno una modalità di svolgimento caratterizzata dalla forte interazione tra le parti (formatore-studente), discostandosi di molto dalla classica modalità uno a molti della formazione classica.
      Crediamo fortemente che lo scambio sia fondamentale per affrontare al meglio qualsiasi tipologia di trasmissione del sapere; sa maggior ragione se si tratta di nozioni specifiche come nel caso della preparazione ad un concorso pubblico, che oltre alla comprensione della teoria, richiede esercitazioni e capacità di applicare a casi specifici quanto appreso.

      Preparazione Concorso Istruttore Amministrativo – Come studiare

      Come prepararsi a un concorso pubblico è senz’altro una delle prime domande che ci si pone, quando si decide di partecipare un bando di concorso. Sebbene ogni bando di concorso renda noto quanto sia necessario sapere per poter affrontare la prova d’esame, esiste una grande confusione in merito al reperimento delle informazioni teoriche ed ai materiali di studio necessari ad acquisire conoscenze complete ed aggiornate.
      Riuscire a definire in modo chiaro come prepararsi a un concorso pubblico è uno degli obiettivi che L’Ateneo, come centro di formazione, si è posto fin dall’inizio della sua attività.
      Decidere di partecipare ad un concorso pubblico non è semplice e richiede sufficiente conoscenza delle dinamiche, dei linguaggi e delle modalità d’esame, così da non essere colti impreparati al momento dell’esame.

      Non è sufficiente, quindi, studiare in modo scolastico determinate nozioni, ma è necessario approcciarsi agli argomenti ed alle tematiche in modo mirato attraverso teoria ma anche esercitazioni e simulazioni pratiche di test.

      Forti della nostra esperienza nella creazione di programmi di studio specifici e sempre aggiornati ai più recenti Concorsi Pubblici, assicuriamo un’offerta formativa tra le migliori del mercato, con la garanzia di una formazione altamente specifica e completa per il conseguimento di ogni esame di Concorso Pubblico.

      Se vuoi approfondire l’importanza di una giusta formazione per la partecipazione ad un Concorso Pubblico ti suggeriamo di leggere Come prepararsi a un concorso pubblico.

      A seguire la proposta formativa specifica de l’Ateneo per il Corso di formazione per Istruttore Amministrativo.

       

      Preparazione Concorso Istruttore Amministrativo – Il corso

      Modalità formazione: FAD

      Tutte le lezioni saranno fruibili attraverso una specifica piattaforma di e-learning, accessibile con estrema facilità e dall’utilizzo intuitivo per qualsiasi studente. In ogni momento lo studente potrà contare, per ogni dubbio o necessità,  sul supporto dei nostri formatori. Per una formazione di circa 45 ore di lezione.

      • VIDEOLEZIONI: 39 
      • SLIDES E DOCUENTI: 44
      • QUIZ/ESERCITAZIONI: 12

      Sezioni Corso di Preparazione Concorso Istruttore Amministrativo

      CORSO ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO

      La qualifica di Istruttore Amministrativo è una di quelle più frequentemente richieste dalle pubbliche amministrazioni, perché costituisce il primo gradino della carriera.  E’ presente in tutte le amministrazioni, anche quelle tecniche, sia locali che centrali. Tuttavia le materie di esame – sostanzialmente Diritto Amministrativo con una particolare attenzione alla parte riguardante gli enti locali e Diritto penale nella parte che riguarda i reati contro la Pubblica Amministrazione –   non sono presenti nei percorsi scolastici, il che richiede necessariamente una preparazione autonoma da parte dei candidati.


      Preparazione Concorso Istruttore Amministrativo – Il programma di studi

      Sintesi di diritto costituzionale

      • Le fonti del diritto

      Diritto amministrativo

      • L’organizzazione amministrativa
      • L’attività amministrativa
      • Il provvedimento amministrativo
      • L’invalidità del provvedimento
      • I ricorsi amministrativi
      • Il procedimento amministrativo
      • Il personale
      • I contratti
        • I beni pubblici
        • Il sistema dell’anticorruzione
        • Normativa

        I reati contro la P.A.

        • Introduzione Diritto Penale
        • Lineamenti generali
        • I reati contro la P.A.
        • Quiz ed esercitazioni

         


            Preparazione Concorso Istruttore AmministrativoPreparazione concorso istruttore amministrativo  – Iscrizione

            Scopri l’offerta formativa nel dettaglio e iscriviti al corso Preparazione concorso istruttore amministrativo.

            Preparazione concorso Istruttore amministrativo

             

             

            _________________________________________________________________________________________________________________

            SCARICA IL MANUALE DEI NOSTRI CORSI

            Vuoi sapere di più su di noi? Visita al sito de L’Ateneo

            Preparazione Concorso RIPAM 2293


            Preparazione Concorso RIPAM 2293

            L’Ateneo centro di formazione specializzato in corsi per il conseguimento di prove d’esame per concorsi pubblici, propone il Corso di Preparazione Concorso RIPAM 2293, per la figura di Funzionari Amministrativi.

             

            Preparazione Concorso RIPAM 2293 – Partecipare al bando di concorso

            Decidere di partecipare ad un concorso pubblico richiede un approccio serio allo studio, ma ancora prima necessita di un’attenta conoscenza di quanto il singolo bando richieda ai partecipanti, in termini di formazione e competenze. Noi di Ateneo, come centro di formazione specializzato nello sviluppo di corsi rivolti a partecipanti ai concorsi pubblici, abbiamo sviluppato una metodologia formativa altamente performante e mirata a coprire in modo chiaro e specifico tutte le aree di studio che il singolo bando richiede.
            Ogni corso di formazione proposto da l’Ateneo, parte prima di tutto dall’analisi approfondita del bando, solo a seguito della quale viene predisposto e realizzato un piano di studi personalizzato sul bando e pensato per lo studente/candidato.

            Preparazione Concorso RIPAM 2293 – Modalità di svolgimento formazione

            Il Corso di preparazione Concorso RIPAM 2293 proposto da l’Ateneo si sviluppa in modalità FAD (formazione a distanza). Ciò consente allo studente di poter seguire le lezioni comodamente da casa, senza necessità di doversi recare in sede. Un vantaggio in termini di risorse e tempo, che può così essere investito nello studio e nella preparazione all’esame.
            Il nostro corso per il Concorso RIPAM 2293, come tutti i corsi proposti da l’Ateneo, seppur in modalità on-line, assicura una presenza costante e completa di formatori qualificati, che seguono ogni singolo studente con attenzione e con un approccio interattivo e di scambio.

            Le lezioni proposte hanno una modalità di svolgimento caratterizzata dalla forte interazione tra le parti (formatore-studente), discostandosi di molto dalla classica modalità uno a molti della formazione classica.
            Crediamo fortemente che lo scambio sia fondamentale per affrontare al meglio qualsiasi tipologia di trasmissione del sapere; sa maggior ragione se si tratta di nozioni specifiche come nel caso della preparazione ad un concorso pubblico, che oltre alla comprensione della teoria, richiede esercitazioni e capacità di applicare a casi specifici quanto appreso.

            Preparazione Concorso RIPAM 2293 – Come studiare

            Come prepararsi a un concorso pubblico è senz’altro una delle prime domande che ci si pone, quando si decide di partecipare un bando di concorso. Sebbene ogni bando di concorso renda noto quanto sia necessario sapere per poter affrontare la prova d’esame, esiste una grande confusione in merito al reperimento delle informazioni teoriche ed ai materiali di studio necessari ad acquisire conoscenze complete ed aggiornate.
            Riuscire a definire in modo chiaro come prepararsi a un concorso pubblico è uno degli obiettivi che l’Ateneo, come centro di formazione, si è posto fin dall’inizio della sua attività.
            Decidere di partecipare ad un concorso pubblico non è semplice e richiede sufficiente conoscenza delle dinamiche, dei linguaggi e delle modalità d’esame, così da non essere colti impreparati al momento dell’esame.

            Non è sufficiente, quindi, studiare in modo scolastico determinate nozioni, ma è necessario approcciarsi agli argomenti ed alle tematiche in modo mirato attraverso teoria ma anche esercitazioni e simulazioni pratiche di test.

            Forti della nostra esperienza nella creazione di programmi di studio specifici e sempre aggiornati ai più recenti Concorsi Pubblici, assicuriamo un’offerta formativa tra le migliori del mercato, con la garanzia di una formazione altamente specifica e completa per il conseguimento di ogni esame di Concorso Pubblico.

            Se vuoi approfondire l’importanza di una giusta formazione per la partecipazione ad un Concorso Pubblico ti suggeriamo di leggere Come prepararsi a un concorso pubblico.

            A seguire la proposta formativa specifica de l’Ateneo per il Corso di Preparazione Concorso RIPAM 2293.

             

            Preparazione Concorso RIPAM 2293 – Il programma di studi

            Preparazione Concorso RIPAM 2293 Profilo Assistente Amministrativo

            Modalità formazione: FAD

            Tutte le lezioni saranno fruibili attraverso una specifica piattaforma di e-learnig, accessibile con estrema facilità e dall’utilizzo intuitivo per qualsiasi studente. In ogni momento lo studente potrà contare, per ogni dubbio o necessità,  sul supporto dei nostri formatori. Per una formazione di circa 45 ore di lezione.

            • 54 VIDEO
            • 37 SLIDES/DOCUMENTI
            • 20 QUIZ/ESERCITAZIONI

            Sezioni Corso di Preparazione Concorso RIPAM 2293

            1. Sintesi di diritto Costituzionale
            2. Diritto amministrativo
            3. Contabilità di Stato
            4. Diritto Penale, Reati contro la Pubblica Amministrazione
            5. Esercitazioni e quiz

             

            Tutti i corsi FAD offerti da l’Ateneo offrono agli studenti:

            • video lezioni registrate fruibili 24 h su 24 h al giorno;
            • materiale didattico (dispense, slide);
            • materiale normativo;
            • banche dati quiz per esercitarsi alla prova preselettive.

             

            Vai alla pagina del corso e scopri come partecipare

            Corso Concorso RIPAM 2293 Profilo assistente amministrativo – corso di preparazione

            ________________________________________________________________________________________________

            CONSULTA IL MANUALE DEI CORSI

            LINK AL BANDO Ripam 2293 Profilo assistente amministrativo

            ________________________________________________________________________________________________

            – Corso di preparazione al concorso RIPAM 2293 per 1.250 operatore amministrativo/assistente amministrativo/assistente amministrativo gestionale (Codice AMM) –

            Concorso Polizia Locale


            Concorso Polizia Locale

            Concorso Polizia Locale: formazione specifica de l’Ateneo

            L’Ateneo centro di formazione propone il Corso di formazione specifico per il Concorso di Polizia Locale (Vigili Urbani).

            L’Ateneo formazione propone una gamma completa ed aggiornata di corsi di preparazione concorsi pubblici, ai quali è possibile accedere on-line in modalità FAD, così da poter fruire in totale autonomia ed in qualsiasi momento dei contenuti formativi, oppure in diretta streaming, con un tutor a disposizione. Tutti i corsi di preparazione ai concorsi proposti dal nostro centro di formazione rispettano precisi standard di qualità ed offrono la garanzia di una preparazione completa ed aggiornata, rispetto alle nozioni richieste per il superamento delle prove d’esame.

            I contenuti per i corsi di preparazione concorsi pubblici sono sempre personalizzati e definiti sulla base di quanto ogni singolo bando richiede. Ogni corso di preparazione viene definito e reso fruibile solo a seguito della pubblicazione ufficiale del rispettivo bando di concorso, così da assicurare una conformità totale ai requisiti ed un programma di studi mirato.

             

            Corsi di preparazione concorsi pubblici: a chi sono rivolti

            I corsi di preparazione per concorsi pubblici de l’Ateneo, sono rivolti a diplomati e laureati e si caratterizzano sia di una parte teorica che di esercitazioni pratiche e simulazioni specifiche a seconda della tipologia di prova d’esame (tema, risposta multipla, risposta sintetica ecc…).

            Accedendo all’offerta formativa de l’Ateneo, ogni singolo candidato potrà usufruire di una metodologia formativa esclusiva che si sviluppa per fasi propedeutiche tra loro; viene cioè seguito attraverso una formazione specifica e mirata per ogni livello e tipologia di prova (dalla prova preselettiva a quella scritta e poi orale).

            Solo a seguito della piena conoscenza di una parte, il candidato verrà guidato in quella successiva, così da permettergli di acquisire e fare proprie le nozioni e di apprendere in modo funzionale e semplice l’intero programma.

            La suddivisione della formazione in pacchetti specifici, inoltre, offre la possibilità al candidato, di concentrare energie di studio in maniera mirata e secondo i suoi tempi, oltre che di ripartire in un periodo di tempo più lungo l’impegno di energie e di spesa., oltre a permettere una piena libertà di scelta nei tempi per ogni singolo acquisto.  I candidati vengono così accompagnati con corsi specifici dalla prova preselettiva alla prova scritta e da questa alla prova orale, ciò dà loro modo di affinare via via le proprie conoscenze e capacità e di ripartire in un periodo di tempo più lungo l’impegno di energie e di spesa.

            La nostra offerta si divide in:

             

            Corso Concorso Polizia Locale: modalità di svolgimento

            Corsi di formazione in aula e in telepresenza

            I corsi  in aula ed in telepresenza (sistema LIVE), si differenziano principalmente per la modalità di fruizione, ovvero i corsi in presenza si seguono in una sede fisica definita, mentre quelli in telepresenza possono essere seguiti con sistema live ovunque vi troviate. Sebbene si avvalgano di strumenti differenti ed abbiano peculiarità specifiche, entrambe le modalità sono accomunate dal fatto che è presente la figura del tutor a gestire la lezione ed a seguire gli studenti.   

            Sia durante i corsi in aula che in quelli in telepresenza, i nostri docenti sono chiamati ad un’interazione costante con gli studenti, alla ricerca dei loro feedback sull’apprendimento e per risolvere tutti i dubbi e le problematiche che possano sorgere.

            Studiare in telepresenza con l’Ateneo, non ha alcun tipo di differenza con le lezioni in una sede fisica in termini di perdita della qualità delle lezioni.

            Che sia seguito in aula o in telepresenza un nostro corso non è mai frontale, ma sempre un’occasione di crescita e di interazione. È per questo che è riservato ad un massimo di 8-10 persone per aula.

            Oltre ai corsi di gruppo, è possibile richiedere l’attivazione di corsi individuali, richiesti in particolar modo per l’accesso alle qualifiche superiori. I corsi sono tenuti da docenti specializzati per materia e, come per tutte le nostre attività formative, con ampia esperienza di docenza.


            Oltre ai corsi in aula/telepresenza, che richiedono la frequenza negli orari stabiliti, proponiamo anche una vasta offerta di corsi di preparazione concorsi pubblici  in FAD (formazione a distanza) che possono essere fruiti comodamente da casa e secondo i propri tempi. I corsi di formazione FAD  sono erogati attraverso uno specifico portale, molto semplice ed intuitivo. Puoi consultare l’offerta formativa in FAD direttamente da questo sito.

            Iscriversi ad un corso FAD è molto semplice. Ti sarà sufficiente cliccare sul corso che ti interessa e procedere alla richiesta di iscrizione seguendo i passaggi, dopodichè riceverai in automatico le credenziali e le istruzioni da utilizzare per iniziare a seguire il corso.

            Per altri dubbi consulta pure:

             Il manuale esplicativo dei corsi ONLINE

             Le FAQ più frequenti sui nostri corsi online

             

            Corso per Concorso Polizia Locale: materie di studio

            Il Corso per Concorso Polizia Locale proposto da L’Ateneo prevede un piano di studi che copre tutte le tematiche segnalate nel bando di concorso ufficiale e mira, quindi, a garantire una formazione completa ed esaustiva al fine del superamento della prova d’esame.

            Il piano di studi per il Corso di Polizia Locale è strutturato in tre macro-categorie, come segue:

            Sezioni principali

            1) Diritto Penale
            2) Procedura Penale
            3) Diritto Costituzionale e Amministrativo

             

            Scopri tutto il programma di studi per il Concorso Polizia Locale nel dettaglio visitando la pagina del corso

            Concorso Polizia Locale – Vigili urbani

            ________________________________________________________________________________________________

             

            Vuoi sapere tutto di noi? Clicca qui per visitare il sito de L’Ateneo, dove troverai la nostra storia, i docenti, la sede. Se vuoi contattarci direttamente puoi farlo per email ad info@lateneo.it o chiamandoci allo 062311304

            CONSULTA IL MANUALE DEI CORSI

             

             

             

             

            1000 Vice Ispettori di Polizia 2022


            Concorso 1000 vice ispettori Polizia 2022


            NUMERO DI POSTI MESSI A CONCORSO: 1000, con alcune riserve.


            1000 VICE ISPETTORI DI POLIZIA 2022 – CORSO DI FORMAZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO

            A seguito dell’apertura del bando di concorso pubblico 1000 vice ispettori di polizia 2022, l’Ateneo centro di formazione, specializzato in corso di preparazione per concorsi pubblici, apre le iscrizioni al corso di formazione specifico.

            A seguire una panoramica dei requisiti necessari per partecipare al bando, i contenuti del corso e le modalità di svolgimento della formazione.

             

            CONCORSO 1000 VICE ISPETTORI DI POLIZIA 2022 – REQUISITI E SVOLGIMENTO

             REQUISITI RICHIESTI 

            Per partecipare al Concorso 1000 Vice Ispettori di Polizia 2022 sono necessari i segenti requisiti:

            • cittadinanza italiana;
            • godimento dei diritti civili e politici;
            •  possesso delle qualita’ di condotta di cui all’art. 26 della legge 1° febbraio 1989, n. 53;
            • non aver compiuto il ventottesimo anno di eta’ (vedi dettagli nel bando)
            • essere  in  possesso  dell’idoneita’  fisica,  psichica   e attitudinale al servizio di polizia, cosi’ come previsto dal  decreto del  Ministro  dell’interno  n.  198  del  2003  e  dal  decreto  delPresidente della Repubblica 17 dicembre 2015, n.  207.
            • essere in possesso  del  diploma  di  istruzione  secondaria superiore che consente l’iscrizione ai corsi per il conseguimento del diploma universitario.

             MODALITÀ DI SVOLGIMENTO

            Il Concorso 1000 Vice Ispettori di Polizia 2022 si svilupperà attraverso le seguenti fasi:

            • prova preselettiva;
            • accertamento dell’efficienza fisica;
            • accertamenti psico-fisici;
            • accertamento attitudinale;
            • prova scritta;
            • prova orale.

            CONCORSO 1000 VICE ISPETTORI DI POLIZIA 2022 – PROVE D’ESAME

            PROVA PRESELETTIVA

            Nel caso in cui il numero delle domande di partecipazione  sia superiore a 5.000 verra’ effettuata una prova preselettiva,  volta  a determinare il numero dei candidati da ammettere alla prova scritta.

            La  prova  preselettiva  consiste   nel   rispondere   a   un questionario, articolato in domande con risposta a  scelta  multipla, sulle seguenti materie:

            • diritto penale,
            • diritto  processuale  penale,
            • diritto costituzionale,
            • diritto amministrativo
            • diritto civile.

            La banca dati contenente i 5.000 quesiti, 1.000  per  ciascuna delle materie e le risposte a scelta multipla  che saranno  utilizzati  per  elaborare  i  questionari  per   la   prova preselettiva, sara’ pubblicata  almeno  quarantacinque  giorni  prima dell’inizio dello svolgimento della  medesima  prova,  sul  sito  web istituzionale www.poliziadistato.it

            Ciascun quesito viene elaborato predisponendo un’unica domanda con 4 risposte, delle quali una sola e’ esatta. I quesiti hanno un grado di  difficolta’  di  1,  2  e  3,  in relazione alla natura della domanda che e’ rispettivamente facile, di  difficolta’ media e difficile.


            ACCERTAMENTI:

            Prova di efficienza fisica:

            Ai  fini  dello  svolgimento  della  verifica  dell’efficienza fisica i candidati convocati sono sottoposti agli  esercizi  ginnici, da superare in sequenza, sotto specificati:

             

            Accertamenti Psicofisici:

            I candidati risultati idonei all’accertamento  dell’efficienza fisica sono sottoposti agli accertamenti fisici e psichici a cura  di una commissione, nominata  con  decreto  del  Capo  della  polizia  – direttore generale della pubblica sicurezza,  composta  da  un  primo dirigente medico, che la presiede,  e  da  quattro  funzionari  della carriera dei medici di polizia con qualifica non superiore  a  medico superiore

            Accertamenti attitudinali

            Un’apposita commissione di selettori, sottopone alla verifica del possesso delle  qualita’  attitudinali  i candidati   risultati   idonei   all’accertamento    dei    requisiti psico-fisici e i candidati appartenenti alla Polizia di Stato


            PROVA SCRITTA

            La prova  scritta  consiste  nella  stesura  di  un  elaborato vertente su:

              elementi di diritto penale ovvero di diritto  processuale penale, con eventuali riferimenti al diritto costituzionale.


            PROVA ORALE

            Il colloquio, oltre che sulle materie indicate nel comma 2  compresi   gli   elementi   di   diritto costituzionale, verte sulle seguenti materie:

            1. nozioni di diritto amministrativo, con particolare  riguardo alla legislazione speciale in materia di pubblica sicurezza;
            2.  diritto civile,  nelle  parti  concernenti  le  persone,  la famiglia, i diritti reali, le obbligazioni e la tutela dei diritti;
            3. lingua inglese;
            4. informatica

            CONCORSO 1000 VICE ISPETTORI DI POLIZIA 2022 – PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

            La domanda di partecipazione al concorso deve essere compilata e trasmessa utilizzando esclusivamente la procedura informatica disponibile all’indirizzo https://concorsionline.poliziadistato.it (dove si dovra’ cliccare sull’icona «Concorso pubblico»).

            Alla procedura, il candidato potra’ accedere attraverso i seguenti strumenti di autenticazione:

            a) Sistema pubblico di identita’ digitale (SPID), con le relative credenziali (username e password), che dovra’ previamente ottenere rivolgendosi a uno degli identity provider accreditati presso l’Agenzia per l’Italia digitale (A.G.I.D.), come da informazioni presenti sul sito istituzionale www.spid.gov.it

            b) Sistema di identificazione digitale «Entra con CIE» con l’impiego della CIE (Carta di identita’ elettronica), rilasciata dal Comune di residenza.


            LINK AL BANDO

            VAI AL CORSO

            CONSULTA IL MANUALE DEI CORSI


            1000 vice ispettori Polizia 2022 end page

            Concorso Viceispettori 2020 date prove scritte


            Concorso Viceispettori 2020 date prove scritte


            E’ stato pubblicato diario della prova scritta del concorso in argomento, alla quale sono ammessi i candidati idonei agli accertamenti dell’efficienza fisica, psico-fisica ed attitudinale.

            Date delle prove

            La prova scritta si terrà il giorno 31 maggio 2022, alle ore 8.00 presso la Nuova Fiera di Roma, Via A.G. Eiffel, ingresso Est.


            Data e luogo di consegna dei codici da utilizzare per la prova:

            Presso la suddetta sede d’esame, il 30 maggio 2022, dovranno essere consegnati codici, leggi e decreti, senza note né richiami dottrinali o giurisprudenziali, nonché i testi di cui è ammessa la consultazione durante la prova d’esame, secondo le seguenti modalità:

            • dalle ore 9.00 alle 11.00 i candidati non appartenenti alla Polizia di Stato il cui cognome inizia con le lettere da “A” a “L”;
            • dalle ore 11.00 alle 13.00 i candidati non appartenenti alla Polizia di Stato il cui cognome inizia con le lettere da “M” a “Z”;
            • dalle ore 14.00 alle 16.00 i candidati appartenenti alla Polizia di Stato il cui cognome inizia con le lettere da “A” a “L”;
            • dalle ore 16.00 alle 18.00 i candidati appartenenti alla Polizia di Stato il cui cognome inizia con le lettere da “M” a ”Z”.

            ?I candidati sono tenuti a consegnare i testi di persona, non potendo delegare terzi a tal fine. Saranno esclusi tutti i testi non ammessi, in particolare quelli contenenti note, commenti, annotazioni anche a mano, raffronti o richiami dottrinali e giurisprudenziali di qualsiasi genere. Si rammenta che non potranno essere consultati testi diversi rispetto a quelli consegnati secondo le predette modalità.


            Informazioni sulla logistica 

            Si segnala che non è possibile portare in aula alcun tipo di materiale: borse, borselli, zainetti, borsoni, valigie, carta da scrivere, giornali, riviste, apparati radioricevitori, telefoni cellulari, agende elettroniche, strumenti idonei alla memorizzazione di informazioni o alla trasmissione di dati,  etc..

            Durante la prova scritta non è prevista la presenza di un punto ristoro.

            I candidati sono invitati a prendere visione delle “Disposizioni per l’espletamento delle prove scritte e orali” che saranno pubblicate il 24 maggio 2022, sul sito istituzionale, nonché eventuali ulteriori informazioni in merito allo svolgimento delle prove stesse.

            Si comunica che nella stessa data saranno pubblicate le indicazioni relative al protocollo straordinario per l’emergenza epidemiologica da COVID-19, che i candidati dovranno seguire per accedere alla sede d’esame.

            Eventuali variazioni riguardanti la sede, la data e l’ora delle citate prove scritte saranno pubblicate su questo sito dandone avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4^ serie speciale “Concorsi ed esami” del 24 maggio 2022.

            La presente comunicazione ha valore di notifica a tutti gli effetti nei confronti degli interessati.

            ________________________________________

            Concorso Viceispettori 2020 date prove scritte vai al bando

            vai al corso di preparazione per le prove scritte

             

            Modifiche e riapertura termini 304 MIUR


            Modifiche e riapertura termini 304 MIUR

            Nella Gazzetta Ufficiale n. 31 del 19 aprile 2022 è stato pubblicato l’avviso relativo alla modifica e riapertura dei termini del Concorso Ministero Istruzione, per esami, per la copertura di 304 posti di personale non dirigenziale per vari profili professionali, area funzionale III, a tempo indeterminato. I candidati potranno presentare domanda entro le ore 12,00 del 5 maggio 2022

            MODIFICHE APPORTATE ALLA PROCEDURA:

            La procedura di selezione è stata così modificata:

            •  è stata eliminata la prova preselettiva;
            •  è stata modificata la prova scritta che consisterà nella risoluzione di 40 quesiti a risposta multipla così articolati:
              – 8 quiz situazionali,
              – 32 quiz tra inglese, informatica e materie specifiche per ogni profilo concorsuale.

            MATERIE SUDDIVISE PER PROFILO:

            Di seguito le materie specifiche per ogni codice di concorso che saranno oggetto della prova scritta:

            Codice 01 – Funzionario amministrativo – giuridico – contabile

            • diritto costituzionale;
            • diritto amministrativo;
            • diritto civile, con particolare riferimento alle obbligazioni e ai contratti;
            • diritto dell’Unione europea;
            • elementi di diritto penale, con particolare riferimento ai reati contro la pubblica amministrazione;
            • disciplina del lavoro pubblico e responsabilità dei pubblici dipendenti;
            • elementi di diritto processuale civile e del lavoro;
            • contabilità pubblica;
            • organizzazione e management delle pubbliche amministrazioni;
            • elementi di organizzazione del Ministero dell’istruzione e delle istituzioni scolastiche.

            Codice 02 – Funzionario socio – organizzativo – gestionale

            • elementi di diritto costituzionale;
            • elementi di diritto amministrativo;
            • elementi di contabilità pubblica;
            • elementi di diritto penale, con particolare riferimento ai reati contro la pubblica amministrazione;
            • elementi di diritto del lavoro pubblico e responsabilità dei pubblici dipendenti;
            • tipologie e modelli organizzativi;
            • teorie manageriali, della conoscenza e dell’apprendimento organizzativo;
            • teorie del cambiamento organizzativo e project management;
            • pratiche di gestione organizzativa e descrizioni di ruoli, funzioni e strutture nonché degli strumenti idonei per la descrizione di modelli e processi nella pubblica amministrazione;
            • elementi di organizzazione del Ministero dell’istruzione e delle istituzioni scolastiche.

            Codice 03 – Funzionario per la comunicazione e per l’informazione

            • elementi di diritto costituzionale;
            • elementi di diritto amministrativo;
            • elementi di contabilità pubblica;
            • elementi di diritto penale, con particolare riferimento ai reati contro la pubblica amministrazione;
            • elementi di diritto del lavoro pubblico e responsabilità dei pubblici dipendenti;
            • teoria e tecniche della comunicazione pubblica;
            • comunicazione e marketing ;
            • normativa in materia di protezione dei dati personali;
            • normativa in materia di trasparenza, prevenzione e repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione;
            • pubbliche relazioni e comunicazione: contenuti della professione e strumenti operativi;
            • legislazione relativa all’attività di informazione e comunicazione pubblica;
            • elementi di organizzazione del Ministero dell’istruzione e delle istituzioni scolastiche.

            Codice 04 – Funzionario informatico – statistico

            • elementi di diritto costituzionale;
            • elementi di diritto amministrativo;
            • elementi di contabilità pubblica;
            • elementi di diritto penale, con particolare riferimento ai reati contro la pubblica amministrazione;
            • elementi di diritto del lavoro pubblico e responsabilità dei pubblici dipendenti;
            • elementi di organizzazione e management delle pubbliche amministrazioni;
            • elementi di organizzazione del Ministero dell’istruzione e delle istituzioni scolastiche;
            • norme in materia di amministrazione digitale, e-government e dematerializzazione;
            • metodi di analisi, presentazione e previsione delle tendenze fondamentali individuabili in grandi flussi di dati (Big Data), con particolare riferimento agli strumenti software necessari all’elaborazione;
            • metodologie e strumenti di project management , con particolare riferimento alla data science;
            • sicurezza dei dati, con particolare riferimento alla data privacy;
            • semantica ed ontologie per la gestione delle informazioni;
            • machine learning e servizi cognitivi;
            • text mining, natural language processing;
            • cenni di architetture di reti e dei sistemi di comunicazione con particolar riferimento al cloud computing e alle connesse tematiche di sicurezza;
            • analisi e progettazione di sistemi informatici con particolare riferimento a sistemi di data mining e business intelligence, sistemi web;
            • tecniche e metodi di dematerializzazione e digitalizzazione dei processi di business;
            • tecniche statistiche a supporto del data science

            LINK ALL’AVVISO

            LINK AL BANDO ORIGINARIO

            CLICCA QUI PER I NOSTRI CORSI DI PREPARAZIONE

            42 ISTRUTTORI AMMINISTRATIVI GENOVA


            42 ISTRUTTORI AMMINISTRATIVI GENOVA

            CONCORSO PUBBLICO, PER ESAMI, PER L’ASSUNZIONE A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO DI N. 42 ISTRUTTORI SERVIZI AMMINISTRATIVI – CATEGORIA C – POSIZIONE ECONOMICA C.1

            VAI AL CORSO DI PREPARAZIONE


            SCADENZA:

            16/05/2022 alle ore 12:00

            TITOLO DI ACCESSO:

            Possesso di diploma di scuola secondaria di secondo grado, conseguito previo superamento di un corso di studi di durata quinquennale.

            PROCEDURA CONCORSUALE:

            • prova preselettiva : questionario a risposta multipla. La prova preselettiva potrà anche svolgersi in modalità telematica, secondo le indicazioni che verranno rese pubbliche dalla Civica Amministrazione sul sito internet dell’Ente.
            • prova scritta: Redazione di un elaborato, di un progetto, nella formazione di schemi di uno o piu? atti amministrativi o tecnici oppure da piu? quesiti a risposta multipla con risposte gia? predefinite o da quesiti a risposta sintetica.
            • prova orale

            MATERIE

            Materie della prova preselettiva:

            materie indicate come da programma della prova scritta e orale e/o quesiti psico-attitudinali (linguistici, matematico-aritmetici, deduttivi)

            Materie della prova scritta e della prova orale:

            • Ordinamento degli Enti Locali;
            •  Ordinamento contabile e finanziario degli Enti Locali;
            • Diritto amministrativo (con particolare riferimento a: atti e provvedimenti amministrativi, principi che regolano l’attivita? amministrativa e procedimento amministrativo, accesso agli atti, tutela della privacy);
            • Elementi in materia di Codice dell’Amministrazione Digitale;
            • Codice di comportamento dei dipendenti pubblici;
            • Elementi di diritto penale, con riferimento ai reati contro la Pubblica Amministrazione.
            • Elementi in materia di trasparenza e di prevenzione e repressione della corruzione e dell’illegalità nella Pubblica Amministrazione;
            • Rapporto di lavoro nell’ente locale e Contratto Nazionale di Lavoro del Comparto Regioni – Enti Locali (D.Lgs. n. 165/01 e successive modifiche ed integrazioni)
            •  Statuto del Comune di Genova;
            • Elementi in materia di normativa sui Codice dei Contratti.

            Durante l’espletamento della prova scritta saranno severamente vietati, a pena di esclusione, l’accensione e l’uso di cellulari, Smartwatch, Smartphone, Smartband e altri dispositivi mobili, e la consultazione di qualsiasi materiale.

            Nel corso della prova orale verrà altresì accertata la conoscenza della lingua inglese nonche? l’accertamento della conoscenza di base dell’uso delle seguenti applicazioni informatiche: pacchetto Microsoft Office Professional (Word, Excel, ecc..); programmi Open Source per l’elaborazione di testi e documenti, per l’elaborazione di fogli di calcolo e per l’archiviazione dati; gestione posta elettronica e Internet.

            PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA:

            Le domande di partecipazione alla selezione, oltreché il versamento della tassa di iscrizione al concorso, dovranno essere redatte esclusivamente per via telematica collegandosi alla pagina web:

            https://moduli.comune.genova.it/index.php/829352/lang/it

            Per la partecipazione al concorso è necessario effettuare, pena esclusione, il pagamento di euro 10 entro il termine per la presentazione delle domande di ammissione.
            I pagamenti dovranno essere effettuati tramite il servizio PagoPa, che consente di versare la quota da corrispondere collegandosi al sito dell’Ente:

            https://smart.comune.genova.it/generazione-avvisi-pagamento

            Il bando prevede l’obbligatorietà del possesso di SPID o CIE per iscriversi al concorso; se il candidato non  è già in possesso dello SPID, di seguito si riporta il link relativo alle modalità di registrazione tramite gli SPID Point organizzati dal Comune di Genova o le informazioni necessarie per ottenere lo SPID con altre modalità:

            https://smart.comune.genova.it/sezione/spid-point

            TUTELA DEI DATI:

            ai sensi della Normativa sulla Privacy, durante tutta la procedura concorsuale le comunicazioni contenenti i nominativi dei candidati relative ai risultati delle prove e agli ammessi alle stesse saranno effettuate attraverso il CODICE UNIVOCO, fatta eccezione per la graduatoria finale.

            E’ NECESSARIO PRENDERE NOTA E CONSERVARE IL CODICE UNIVOCO PER TUTTA LA DURATA DELLA PROCEDURA CONCORSUALE.

            Si ricorda che il CODICE UNIVOCO è reperibile:

            • durante la fase di compilazione della domanda telematica nelle apposite sezioni;
            • all’interno della “Conferma di completamento iscrizione” ricevuta a mezzomail al termine dell’invio della domanda di partecipazione;
            • sulla domanda di partecipazione al concorso nella prima pagina sotto “Avvisoiniziale” e subito dopo la sezione allegati.

            N.B. IL CODICE UNIVOCO E’ PERSONALE, ED IDENTIFICA UN SOLO ED UNICO CANDIDATO.


            LINK AL BANDO 42 ISTRUTTORI AMMINISTRATIVI GENOVA

            CONSULTA IL MANUALE DEI CORSI

            VAI AL CORSO DI PREPARAZIONE