Genova, 58 Funzionari Amministrativi


SCADENZA: 6 MAGGIO 2019


REQUISITI:

Oltre a quelli generali:

Possesso di diploma di laurea in Scienze Politiche o Giurisprudenza o Economia e Commercio conseguito con l’ordinamento di studi previgente al D.M. n. 509/99, o corrispondente laurea specialistica/magistrale conseguita con il nuovo ordinamento – secondo l’equiparazione di cui al Decreto del ministero dell’Istruzione, dell’Universita? e della Ricerca del 09.07.2009, oppure possesso di una delle seguenti lauree triennali:

02 Scienze dei Servizi Giuridici D.M.509/1999
31 Scienze Giuridiche D.M.509/1999
15 Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali D.M.509/1999
17 Scienze dell’Economia e della Gestione Aziendale D.M.509/1999
19 Scienze dell’Amministrazione D.M.509/1999
28 Scienze Economiche D.M.509/1999
L-14 Scienze dei Servizi Giuridici D.M. 270/2004
L- 36 Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali D.M. 270/2004 L-18 Scienze dell’Economia e della Gestione Aziendale D.M. 270/2004 L-16 Scienze dell’Amministrazione e dell’Organizzazione D.M. 270/2004 L-33 Scienze Economiche D.M. 270/2004

Nel caso di possesso di titolo di studio equipollente per legge, il candidato dovra?, pena esclusione, indicare espressamente la norma che stabilisce l’equipollenza.


PROVE:

Preselezione

Le prove di esame potranno essere precedute da una preselezione la cui correzione potra? anche essere affidata ad una Societa? specializzata in selezione del personale e gestita con l’ausilio di sistemi di elaborazione elettronica dei dati.

L’eventuale preselezione consistera? in un questionario a risposta multipla avente ad oggetto le materie indicate come programma delle prove (scritte ed orali). I criteri di valutazione saranno preventivamente stabiliti dalla Commissione Esaminatrice.

Ai sensi dell’art. 25 – comma 9 della Legge 11/08/2014, n. 114 non sono tenuti a sostenere l’eventuale prova preselettiva i candidati di cui all’art. 20 comma 2-bis della Legge 104/1992 (persona affetta da invalidita? uguale o superiore all’80%). Tale circostanza dovra? risultare da apposita dichiarazione corredata da idonea certificazione allegata alla domanda di partecipazione.

Oltre ai candidati di cui al punto precedente, saranno ammessi a partecipare alle prove d’esame i 160 candidati che avranno ottenuto il miglior punteggio nell’eventuale preselezione, fatte salve eventuali parita? di collocazione all’ultimo posto utile all’uopo.

Il punteggio ottenuto nella prova preselettiva non sara? ritenuto utile ai fini della formazione della graduatoria finale di merito.

Nel caso di effettuazione di prova preselettiva, la verifica dell’ammissibilita? al concorso sara? effettuata dopo l’esito della preselezione e nei confronti dei soli candidati ammessi a partecipare alla prova scritta.

Prove d’esame
Gli esami consisteranno in due prove scritte ed una prova orale.

Programma d’esame

Le prove scritte saranno volte ad accertare il possesso delle competenze proprie della professionalita? ricercata e potranno consistere nella redazione di un elaborato, di un progetto, nella formazione di schemi di uno o piu? atti amministrativi oppure da piu? quesiti a risposta multipla con risposte gia? predefinite o da quesiti a risposta sintetica.

Le prove scritte verteranno sulle seguenti materie:

• Diritto Amministrativo;
• Normativa in materia di contratti pubblici (lavori,servizi e forniture); • Normativa in materia di contabilita? pubblica;
• Normativa in materia fiscale riguardante le autonomie locali;
• Diritto Civile limitatamente al libro IV del Codice Civile;
• Ordinamento delle Autonomie Locali;
• Regolamentazione dei Servizi Pubblici Locali;
• Elementi di Diritto Societario.

La prova orale, oltre che sulle materie oggetto delle prove scritte, vertera? altresi? sui seguenti argomenti:

• Reati concernenti la Pubblica Amministrazione;
• Normativa sul trattamento dei dati personali;
• Disciplina normativa e contrattuale del lavoro alle dipendenze degli Enti Locali.

Nel corso della prova orale verra? altresi? accertata la conoscenza della lingua inglese.

E’ altresi? previsto, in sede di prova orale, l’accertamento della conoscenza di base dell’usodelle seguenti applicazioni informatiche: pacchetto Microsoft Office Professional (Word,Excel, Access); programmi Open Source per l’elaborazione di testi e documenti, perl’elaborazione di fogli di calcolo e per l’archiviazione dati; gestione posta elettronica e Internet.


LINK: CLICCA QUI

Genova, 91 istruttori amministrativi


SCADENZA: 6 MAGGIO 2019


REQUISITI:

Oltre a quelli generali:

Possesso di diploma di scuola secondaria di secondo grado, conseguito previo superamento di un corso di studi di durata quinquennale.


PROVE:

Preselezione

Le prove di esame saranno precedute da una preselezione la cui correzione potrà anche essere affidata ad una Societàspecializzata in selezione del personale e gestita con l’ausilio di sistemi di elaborazione elettronica dei dati.

L’eventuale preselezione consisterà in un questionario a risposta multipla avente ad oggetto le materie indicate come programma delle prove (scritte ed orali). I criteri di valutazione saranno preventivamente stabiliti dalla Commissione Esaminatrice.

Ai sensi dell’art. 25 – comma 9 della Legge 11/08/2014, n. 114 non sono tenuti a sostenere l’eventuale prova preselettiva i candidati di cui all’art. 20 comma 2-bis della Legge 104/1992 (persona affetta da invalidita? uguale o superiore all’80%). Tale circostanza dovra? risultare da apposita dichiarazione corredata da idonea certificazione allegata alla domanda di partecipazione.

Oltre ai candidati di cui al punto precedente, saranno ammessi a partecipare alle prove d’esame i 270 candidati che avranno ottenuto il miglior punteggio nell’eventuale preselezione, fatte salve eventuali parita? di collocazione all’ultimo posto utile all’uopo.

Il punteggio ottenuto nella prova preselettiva non sara? ritenuto utile ai fini della formazione della graduatoria finale di merito.

Nel caso di effettuazione di prova preselettiva, la verifica dell’ammissibilità al concorso sarà effettuata dopo l’esito della preselezione e nei confronti dei soli candidati ammessi a partecipare alla prova scritta.

PROVE D’ESAME

Gli esami consisteranno in una prova scritta ed una prova orale. Programma d’esame

La prova scritta sarà  volta ad accertare il possesso delle competenze proprie della professionalità  ricercata e potranno consistere nella redazione di un elaborato, di un progetto, nella formazione di schemi di uno o più atti amministrativi o tecnici oppure da più quesiti a risposta multipla con risposte già predefinite o da quesiti a risposta sintetica. Nel caso in cui la prova scritta consista nella somministrazione di un questionario a risposta multipla la correzione potra? anche essere affidata ad una Società specializzata in selezione del personale e gestita con l’ausilio di sistemi di elaborazione elettronica dei dati.

La prova scritta e la prova orale verteranno sulle seguenti materie:

– Ordinamento degli Enti Locali
– Ordinamento contabile e finanziario degli enti locali;
– Diritto amministrativo (con particolare riferimento a: atti e provvedimenti amministrativi, principi che regolano l’attivita? amministrativa e procedimento amministrativo, accesso agli atti, tutela della privacy);
– Codice di comportamento dei dipendenti pubblici;
– Elementi di diritto penale, con riferimento ai reati contro la Pubblica Amministrazione.
– Elementi in materia di trasparenza e di prevenzione e repressione della corruzione e dell’illegalita? nelle Pubblica Amministrazione;
– rapporto di lavoro nell’ente locale e Contratto Nazionale di Lavoro del Comparto Regioni – Enti Locali (D.Lgs. n. 165/01 e successive modifiche ed integrazioni);
– Statuto e Regolamenti del Comune di Genova con particolare riferimento all’ordinamento contabile;
-Codice dei Contratti.

Nel corso della prova orale verrà altresì  accertata la conoscenza della lingua inglese.

E’ altresì previsto, in sede di prova orale, l’accertamento della conoscenza di base dell’uso delle seguenti applicazioni informatiche: pacchetto Microsoft Office Professional (Word,Excel, Access); programmi Open Source per l’elaborazione di testi e documenti, per l’elaborazione di fogli di calcolo e per l’archiviazione dati; gestione posta elettronica ….

LINK: CLICCA QUI


CERCHI UN CORSO DI PREPARAZIONE PER QUESTO CONCORSO ?

CLICCA QUI

Genova, 28 Istruttori servizi tecnici


SCADENZA: 6 MAGGIO 2019

REQUISITI:

Oltre ai requisiti generali, i seguenti titoli di studio:

Nuovo Ordinamento: Diploma di maturita? Tecnologico – Indirizzo Costruzioni, Ambiente, territorio

oppure
2) Ordinamento previgente:Diploma di Geometra oppure Diploma di Perito Industriale in edilizia; oppure

3) Titolo di laurea assorbente e precisamente:

Diploma di laurea (DL)( vecchio ordinamento) in: Architettura

Ingegneria Civile
Ingegneria Edile
Ingegneria Civile per la difesa del Suolo e la pianificazione territoriale

Oppure

Laurea Specialistica (nuovo ordinamento) (DM. n. 509/99) in:

3/S Architettura del Paesaggio
4/S Architettura e Ingegneria edile-architettura 28/S Ingegneria Civile

Oppure

Laurea magistrale (nuovo ordinamento) (D.M. n. 270/2004) in:

LM- 3 Architettura del Paesaggio
LM -4 Architettura e Ingegneria edile-architettura LM -23 Ingegneria Civile
LM – 24 Ingegneria dei Sistemi Edilizi
LM – 26 Ingegneria della Sicurezza

Oppure

Laurea di primo livello (triennale) (nuovo ordinamento) (DM. n. 509/99) in: 04 Scienze dell’architettura e dell’Ingegneria Civile
08 Ingegneria Civile e Ambientale
Oppure

Laurea di primo livello (triennale) (nuovo ordinamento) (D.M. n. 270/2004) in:

L-17 Scienze dell’Architettura L-23 Scienze tecniche dell’Edilizia L-7 Ingegneria Civile e Ambientale

PROVE:

Preselezione

Le prove di esame saranno precedute da una preselezione la cui correzione potra? anche essere affidata ad una Societa? specializzata in selezione del personale e gestita con l’ausilio di sistemi di elaborazione elettronica dei dati.

L’eventuale preselezione consistera? in un questionario a risposta multipla avente ad oggetto le materie indicate come programma delle prove (scritte ed orali). I criteri di valutazione saranno preventivamente stabiliti dalla Commissione Esaminatrice.

Ai sensi dell’art. 25 – comma 9 della Legge 11/08/2014, n. 114 non sono tenuti a sostenere l’eventuale prova preselettiva i candidati di cui all’art. 20 comma 2-bis della Legge 104/1992 (persona affetta da invalidita? uguale o superiore all’80%). Tale circostanza dovra? risultare da apposita dichiarazione corredata da idonea certificazione allegata alla domanda di partecipazione.

Oltre ai candidati di cui al punto precedente, saranno ammessi a partecipare alle prove d’esame i 100 candidati che avranno ottenuto il miglior punteggio nell’eventuale preselezione, fatte salve eventuali parita? di collocazione all’ultimo posto utile all’uopo.

Il punteggio ottenuto nella prova preselettiva non sara? ritenuto utile ai fini della formazione della graduatoria finale di merito.

Nel caso di effettuazione di prova preselettiva, la verifica dell’ammissibilita? al concorso sara? effettuata dopo l’esito della preselezione e nei confronti dei soli candidati ammessi a partecipare alla prova scritta.

PROVE D’ESAME

Gli esami consisteranno in una prova scritta ed una prova orale. Programma d’esame

La prova scritta sara? volta ad accertare il possesso delle competenze proprie della professionalita? ricercata e potranno consistere nella redazione di un elaborato, di un progetto, nella formazione di schemi di uno o piu? atti amministrativi o tecnici oppure da piu? quesiti a risposta multipla con risposte gia? predefinite o da quesiti a risposta sintetica. Nel caso in cui la prova scritta consista nella somministrazione di un questionario a risposta multipla la correzione potra? anche essere affidata ad una Societa? specializzata in selezione del personale e gestita con l’ausilio di sistemi di elaborazione elettronica dei dati.

La prova scritta vertera’ sulle seguenti materie:

– Topografia;
– Costruzioni, tecnologia delle costruzioni;

– Problematiche relative al rilievo topografico (strumenti, poligonali, triangolazioni, livellazioni, tracciamenti) ed architettonico;
– Contabilita? dei lavori pubblici, computi metrici estimativi, analisi dei prezzi;
– Problematiche relative alla manutenzione, all’adeguamento e al recupero di edifici esistenti nonche? alla progettazione di edifici pubblici e infrastrutture di interesse comunale;

-Elementi di legislazione edilizia e urbanistica;

Normativa in materia di installazione e segnalazione di cantieri stradali; Norme funzionali e geometriche per la costruzione delle strade

Codice dei Contratti;.
Elementi di legislazione in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro –
infrastrutture municipali.

Elementi normativi in materia di abbattimento delle barriere architettoniche; Elementi normativi in materia ambientale;
Regolamento edilizio;
Regolamento di igiene e del suolo;

Regolamento per la rottura del suolo pubblico e per l’uso del sottosuolo e delle

La prova orale, oltre che sulle materie oggetto delle prove scritte, verterà altresi sui seguenti argomenti:

– Ordinamento degli Enti Locali (Testo Unico 18/08/2000, n. 267 e s.m. i.);

– Normativa in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi (Legge n. 241/90 e successive modificazioni ed integrazioni, DPR n. 445/00);

– Normativa in materia di protezione dei dati personali (D. Lgs. n.196/03);

– Elementi sul rapporto di lavoro alle dipendenze delle pubbliche Amministrazioni (D.L.gs. 30/03/2001, n. 165, e s.m.i.; C.C.N.L Comparto Regioni ed Autonomie Locali);

– Diritti e doveri del pubblico dipendente;
Nel corso della prova orale verra? altresi? accertata la conoscenza della lingua inglese.

LINK: CLICCA QUI PER IL BANDO

Pesaro, 26 posti al Comune


04/04/2019

Due posti di assistente sociale, 22 esperti amministrativi contabili, due specialisti ambientali

Il Comune di Pesaro ha indetto alcuni concorsi pubblici:

1)    concorso pubblico, per esami per la copertura a tempo indeterminato di 2  posti di assistente  sociale, con rapporto di lavoro a tempo pieno e part time 50%, categoria D del C.C.N.L Comparto Funzioni Locali; 

2)    concorso pubblico, per esami, per l’assunzione a tempo indeterminato e a tempo pieno  di 22 esperti amministrativi contabili, categoria C posizione economica C1 con riserva di 1 posto agli appartenenti alle categorie protette (di cui all’art. 1 della  legge n. 68/1999), di 1 posto a favore dei militari volontari (ai sensi del d.lgs. 66/2010) e  con riserva del 50% al personale interno; 

3)    concorso pubblico, per esami, per l’assunzione a tempo indeterminato con rapporto di lavoro a tempo pieno di 2 specialisti ambientali categoria D del C.C.N.L Comparto Funzioni Locali.

L’avviso dei bandi di concorso si trova sul sito istituzionale del Comune di Pesaro www.comune.pesaro.pu.it mediante pubblicazione all’Albo Pretorio on-line del Comune di Pesaro alla voce ” Il Comune” seguendo il percorso: “Albo pretorio e in “Amministrazione Trasparente” sottosezione “bandi di concorso” (https://pesaro.trasparenza-valutazione-merito.it/).

Il termine per la presentazione delle domande di tutti e tre i concorsi, è fissato al 29 aprile 2019.

Per ogni informazione ci si potrà rivolgere al Comune di Pesaro presso:

–    Sportello Informa&Servizi – L.go Mamiani 11 (0721/ 387- 400);
–    Informagiovani  (0721/387- 775);
–    Servizio Amministrazione e Risorse – U.O. Gestione del Personale (0721/387– 876– 870-872), 

LINK AL SITO

CONCORSO IN MAGISTRATURA, PUBBLICATE LE DATE


Le prove scritte del concorso avranno luogo in Roma, presso la Fiera Roma, via Portuense n. 1645-1647, nei giorni 4, 5 e 7 giugno 2019, con ingresso dei candidati nelle sale di esame alle ore 8,00.

I candidati dovranno presentarsi in Roma, presso la Fiera Roma, via Portuense, n. 1645- 1647, per l’espletamento delle procedure identificative preliminari e per la consegna dei codici e dei testi di legge di cui e’ ammessa la consultazione in sede di esami, nei giorni e negli orari seguenti:
il giorno 1º giugno 2019, dalle ore 8,30 alle ore 13,30, i candidati il cui cognome inizia con una lettera compresa tra la «A» e la «D»;
il giorno 1º giugno 2019, dalle ore 14,30 alle ore 17,30, i candidati il cui cognome inizia con una lettera compresa tra la «E» e la «L»;
il giorno 3 giugno 2019, dalle ore 8,30 alle ore 13,30, i candidati il cui cognome inizia con una lettera compresa tra la «M» e la «R»;
il giorno 3 giugno 2019, dalle ore 14,30 alle ore 17,30, i candidati il cui cognome inizia con una lettera compresa tra la «S» e la «Z».

Concorso 39 posti Comune di Viterbo


COMUNE DI VITERBO, 39 POSTI VARIE QUALIFICHE

Il Comune ha indetto le seguenti procedure concorsuali:

2019-02-28-CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER L’ASSUNZIONE CON RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO DI N. 3 UNITÀ DI PERSONALE CON IL PROFILO PROFESSIONALE DI ISTRUTTORE DIRETTIVO CONTABILE, CATEGORIA D DEL C.C.N.L. COMPARTO FUNZIONI
2019-02-28-CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER L’ASSUNZIONE CON RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO DI N. 1 UNITÀ DI PERSONALE CON IL PROFILO PROFESSIONALE DI ISTRUTTORE DIRETTIVO ASSISTENTE SOCIALE, CATEGORIA D DEL C.C.N.L. COMPARTO
2019-02-28-CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER L’ASSUNZIONE CON RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO DI N. 4 UNITÀ DI PERSONALE CON IL PROFILO PROFESSIONALE DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO, CATEGORIA D DEL C.C.N.L. COMPARTO FUN
2019-02-28-CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER L’ASSUNZIONE CON RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO DI N. 3 UNITÀ DI PERSONALE CON IL PROFILO PROFESSIONALE DI ISTRUTTORE CONTABILE, CATEGORIA C DEL C.C.N.L. COMPARTO FUNZIONI LOCALI
2019-02-28-CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER L’ASSUNZIONE CON RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO DI N. 9 UNITÀ DI PERSONALE CON IL PROFILO PROFESSIONALE DI ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO, CATEGORIA C DEL C.C.N.L. COMPARTO FUNZIONI LOCA
2019-02-28-CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER TITOLI ED ESAMI, PER L’ASSUNZIONE CON RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO DI N. 7 UNITÀ DI PERSONALE CON IL PROFILO PROFESSIONALE DI ISTRUTTORE TECNICO GEOMETRA, CATEGORIA C DEL C.C.N.L.
2019-02-28-CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER L’ASSUNZIONE CON RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO DI N. 10 UNITÀ DI PERSONALE CON IL PROFILO PROFESSIONALE DI AGENTE DI POLIZIA LOCALE, CATEGORIA C DEL C.C.N.L. COMPARTO FUNZIONI LOCA

QUI IL CORSO DI PREPARAZIONE: CORSO DIRITTO AMMINISTRATIVO

510 FUNZIONARI AGENZIA DELLE ENTRATE, DATE DELLE PROVE ATTITUDINALI


CONCORRENTI PER LE ALTRE REGIONI
Per i candidati che concorrono per altre Regioni il diario e la sede d’esame per lo svolgimento della prova oggettiva attitudinale della selezione pubblica in oggetto saranno pubblicati con valore di notifica a tutti gli effetti il giorno 3 maggio 2019 nel sito internet dell’Agenzia delle Entrate, www.agenziaentrate.gov.it.

Quanto sopra, fatte salve eventuali diverse indicazioni conseguenti a pronunce del giudice amministrativo, posto che, in relazione alla procedura di selezione dei locali attrezzati ove espletare le prove d’esame, è stato presentato ricorso dinanzi al TAR Lazio – Roma, con richiesta di adozione della misura cautelare, con udienza fissata al 16 aprile 2019.

CONCORRENTI PER LA REGIONE VALLE D’AOSTA
Per i candidati che concorrono per i 10 posti della Valle d’Aosta, in linea con le disposizioni di cui all’art. 38 della legge costituzionale 26 febbraio 1948, n. 4, recante lo “Statuto speciale per la Valle d’Aosta”, e agli artt. 50 e 51 della legge 16 maggio 1978, n. 196, contenente “Norme di attuazione dello Statuto speciale della Valle d’Aosta”, la prova oggettiva attitudinale della selezione pubblica in oggetto avrà luogo il giorno 15 maggio 2019, alle ore 10:30, presso il Palaindoor, Corso Lancieri, n. 41/A, Aosta.

LINK
https://www.agenziaentrate.gov.it/…/Avviso+29+marzo+-+510+t…

CORTE DEI CONTI, 30 REFERENDARI, DATE PROVE SCRITTE


Si conferma che le prove scritte del concorso, per titoli ed esami, a trenta posti di referendario nel ruolo della carriera di magistratura della Corte dei conti, indetto con decreto presidenziale del 19 luglio 2018, e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» – del 31 luglio 2018, si svolgeranno nei giorni 9, 10, 11 e 12 aprile 2019, presso l’Ergife Palace Hotel, via Aurelia, n. 619, Roma.

E’, altresi’, confermata la data dell’8 aprile 2019 per la consegna dei codici e degli altri testi di legge, secondo l’ordine alfabetico e le modalita’ gia’ comunicate con l’avviso del 5 febbraio 2019, consultabile sul sito istituzionale della Corte dei conti all’indirizzo: http://www.corteconti.it/cittadini_pa/amministrazione_trasparente/ban
di_di_concorso/concorsi_magistratura/concorso_30_posti_referendario/ nonche’ sul portale «concorsionline». Il presente avviso riveste, a tutti gli effetti, valore di notifica.