INDETTO NUOVO CONCORSO 148 DIRIGENTI SCUOLA NAZIONALE AMMINISTRAZIONE


REQUISITI:
e’ richiesto il possesso dei
requisiti di seguito indicati.
a) titolo di studio:
a1) sono ammessi al concorso i soggetti muniti di laurea specialistica o magistrale oppure del diploma di laurea conseguito secondo gli ordinamenti didattici previgenti al decreto ministeriale 3 novembre 1999, n. 509, nonche’ di dottorato di ricerca, o di master di secondo livello, o di diploma di specializzazione conseguito presso le scuole di specializzazione individuate con il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 27 aprile 2018, n. 80;
a2) sono ammessi al concorso i dipendenti di ruolo delle pubbliche amministrazioni, muniti di laurea specialistica o magistrale oppure del diploma di laurea conseguito secondo gli ordinamenti didattici previgenti al decreto ministeriale 3 novembre 1999, n. 509, che hanno compiuto almeno cinque anni di servizio,
svolti in posizioni funzionali per l’accesso alle quali e’ richiesto il possesso della laurea;
b) cittadinanza italiana;
c) idoneita’ fisica alla frequenza del corso-concorso e allo svolgimento delle funzioni proprie del dirigente. La SNA si riserva la facolta’ di sottoporre a visita medica di controllo i vincitori del concorso in base alla normativa vigente;
d) godimento dei diritti civili e politici. Non sono ammessi al concorso coloro che sono stati esclusi dall’elettorato politico
attivo, nonche’ coloro che sono stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento o decaduti dall’impiego statale ai sensi dell’art. 127, comma 1, lettera d) del testo unico delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato approvato
con decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3, o licenziati per motivi disciplinari ai sensi della normativa o delle
disposizioni contrattuali disciplinanti la materia, o per aver conseguito l’impiego o sottoscritto il contratto individuale di
lavoro mediante produzione di documenti falsi o, comunque, con mezzi fraudolenti.
2. I titoli di studio di cui al comma 1 conseguiti all’estero presso universita’ e istituti di istruzione universitaria, sono considerati validi per l’ammissione al concorso se sono dichiarati equipollenti a titoli universitari italiani secondo la normativa vigente.
3. I requisiti di ammissione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito dall’art. 3, comma 1, del presente bando per la presentazione delle domande di ammissione al concorso.
4. Per difetto dei requisiti la SNA puo’ disporre in qualsiasi momento l’esclusione del candidato dal concorso con provvedimento motivato.

 

ECCO IL BANDO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *