IVASS – 15 POSTI ESPERTO DISCIPLINE GIURIDICHE


L’IVASS, in relazione alle esigenze derivanti dal costituendo organo di risoluzione stragiudiziale delle controversie  con la clientela relative alle prestazioni e ai servizi assicurativi, ha indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per l’assunzione a tempo indeterminato di quindici esperti con orientamento nelle discipline giuridiche, da inquadrare nell’Area professionale/manageriale, profilo di esperto, livello retributivo 1.

SCADENZA:7 MARZO 2019

REQUISITI:
Sono richiesti i seguenti requisiti di partecipazione:
a) laurea magistrale o specialistica, conseguita con un punteggio di almeno 100/110, o votazione equivalente, in una delle
seguenti classi:
giurisprudenza (LMG/01 o 22/S) o altra laurea equiparata ai sensi del decreto interministeriale 9 luglio 2009,
ovvero
diploma di laurea di vecchio ordinamento, conseguito con un punteggio di almeno 100/110, in una delle seguenti discipline:
giurisprudenza o altra laurea equiparata o equipollente per legge.

PROVE E MATERIE:
Nell’eventualita’ in cui pervenga un numero di domande di partecipazione al concorso superiore alle 1.000 unita’, l’IVASS, al fine di assicurare l’efficacia e la celerita’ della procedura selettiva, procedera’ ad una preselezione per titoli delle candidature per individuare i candidati da ammettere alla prova scritta (v. link al bando in fondo per dettagli)

Il concorso si articola in una prova scritta, nella valutazione dei titoli di merito e in una prova orale. Entrambe le prove si svolgeranno a Roma.

La prova scritta prevede lo svolgimento di tre elaborati in forma sintetica,  e di un elaborato in lingua inglese su temi di attualita’ sociale ed economica. La durata complessiva della prova verra’ stabilita dalla commissione fino a un massimo di cinque ore.
La prova orale consiste in un colloquio sulle materie oggetto della prova scritta e sul diritto processuale civile, secondo il programma di esame allegato, nonche’ in una conversazione in lingua inglese. Possono formare oggetto di colloquio l’argomento della tesi di laurea e le eventuali esperienze professionali maturate.

  • Diritto delle assicurazioni:
  • L’attivita’ assicurativa.
  • La riassicurazione e la coassicurazione.
  • Il ruolo dell’IVASS: poteri regolamentari, di intervento, di indagine, ispettivi e sanzionatori.
    La cooperazione dell’IVASS con le Autorita’ nazionali e comunitarie.  Le finalita’ della vigilanza assicurativa.
  • L’accesso al mercato assicurativo: le imprese nazionali, le imprese comunitarie e quelle extra-comunitarie.
    La disciplina Solvency II (direttiva 2009/138/CE e successive modifiche/integrazioni), con particolare riferimento:  alla struttura della regolamentazione: misure di primo, secondo e terzo livello; alle disposizioni in materia di riserve tecniche, di investimenti, di requisiti patrimoniali e di vigilanza sui gruppi assicurativi;  alle disposizioni in materia di governance e risk management.
  • Il regime proprietario delle imprese di assicurazione: aspetti sostanziali e procedurali.
    Il gruppo assicurativo come definito dal decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209 (Codice delle assicurazioni private).
    La gestione delle crisi d’impresa: le misure di salvaguardia, di risanamento e di liquidazione.
    La tutela degli assicurati e dei danneggiati nei rapporti con le imprese e gli intermediari di assicurazione anche alla luce del decreto legislativo 21 maggio 2018, n. 68 sulla distribuzione
    assicurativa: le regole di comportamento, di trasparenza e di correttezza, le sanzioni, la risoluzione stragiudiziale delle
    controversie.
  • L’intermediazione assicurativa: nozione, caratteristiche generali.
    Il contratto di assicurazione:
    disposizioni generali;
    il rischio e il premio;
    il sinistro e il danno;
    assicurazione in nome altrui, per conto di terzi e a favore di terzi.
    Le assicurazioni contro i danni.
    Le assicurazioni sulla vita.
    Le assicurazioni obbligatorie.
    Diritto privato:
    Le obbligazioni in generale. Le fonti delle obbligazioni. Le obbligazioni pecuniarie. L’adempimento. I modi di estinzione delle obbligazioni diversi dall’adempimento. L’inadempimento. Obbligazioni con pluralita’ di soggetti. Le modifiche soggettive del rapporto obbligatorio.
  • Il contratto in generale. Il contratto e gli atti unilaterali. Validita’ e invalidita’ del contratto. Rappresentanza. Effetti del contratto. Risoluzione e rescissione del contratto. Interpretazione
    del contratto.
  • La responsabilita’ precontrattuale. I principi di correttezza e buona fede.
  • La responsabilita’ contrattuale.
  • I contratti tipici: il contratto di assicurazione, la compravendita, il mutuo, l’appalto, il mandato, la mediazione, la fideiussione, la transazione.
    I contratti atipici: il contratto autonomo di garanzia, il brokeraggio assicurativo, il leasing.
  • La responsabilita’ civile.
    La responsabilita’ patrimoniale. Le cause di prelazione. La conservazione della garanzia patrimoniale.
  • I titoli di credito.
  • La successione nei rapporti contrattuali.
  • La tutela dei diritti: prescrizione e decadenza.  La normativa a tutela del consumatore: il «codice del consumo».
  • Le societa’ di persone e di capitali (elementi).
    Diritto amministrativo:
  • Il sistema delle fonti.
    Lo Stato e gli enti pubblici. Le Autorita’ amministrative indipendenti. In particolare, i poteri riconosciuti alle Autorita’ di controllo in ambito bancario, finanziario, assicurativo e della tutela della concorrenza.
  • Le situazioni giuridiche soggettive.
  • Il procedimento amministrativo: i principi enunciati dalla legge n. 241/1990; le fasi del procedimento; il responsabile del procedimento;
    le tipologie di accesso agli atti amministrativi.
  • Il provvedimento e gli altri atti amministrativi.
    Il silenzio della P.A.
  • I vizi del provvedimento amministrativo.
  • La responsabilita’ della pubblica amministrazione.
  • La giustizia amministrativa.
    Svolgimento di un elaborato in lingua inglese su temi di attualita’ sociale ed economica.Prova oraleOltre alle materie previste per la prova scritta e alla conversazione in lingua inglese:
    Diritto processuale civile
    Il processo ordinario di cognizione. In particolare:
    giurisdizione e competenza;
    presupposti processuali;
    gli ausiliari del giudice;
    le parti e i difensori;
    l’esercizio dell’azione civile, la domanda e la sua interpretazione;
    i poteri del giudice e i suoi limiti;
    gli atti processuali e le nullita’; principio di conservazione degli atti processuali;
    l’istruzione probatoria e le prove; onere della prova e onere di allegazione;
    sentenze; esecutorieta’, notificazione e correzione;
    sospensione, interruzione ed estinzione del processo;
    le impugnazioni: in particolare, il giudizio in Cassazione;
    il giudicato, limiti oggettivi e soggettivi.
    I procedimenti sommari. In particolare:
    il procedimento di ingiunzione;
    il procedimento cautelare;
    i procedimenti di istruzione preventiva;
    i provvedimenti d’urgenza.
    Gli strumenti di risoluzione alternativa delle controversie.

    DOMANDA:

La domanda di partecipazione deve essere presentata entro il termine perentorio delle ore 16,00 (ora italiana) del 7 marzo 2019 utilizzando esclusivamente l’applicazione disponibile sul sito internet dell’IVASS, all’indirizzo www.ivass.it

LEGGI IL BANDO IN ORIGINALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *