Preparazione Concorsi

risorse e spunti

Tuesday, 17 Jul

Ultimo aggiornamento: 06:41:55 AM GMT

You are here:: Le Prove La Prova scritta
E-mail Stampa PDF

Le Prove

La Prova scritta

La prova scritta è in genere un tema o una griglia di test a risposta sintetica o una prova pratica.

Solitamente è svolta in due giornate differenti su materie differenti, e può essere indifferentemente un giorno un tema ed il successivo una prova pratica, o una prova a risposta sintetica ed un tema ecc. ecc.

Come nella prova preselettiva al candidato vengono consegnate due buste, una con il materiale d’esame e l’altra con il cartoncino su cui indicare il proprio nome, cognome e data di nascita.

Lo scritto va fatto – brutta e bella – utilizzando esclusivamente i fogli messi a disposizione, che poi il candidato inserirà nella busta grande insieme alla busta piccola (chiusa) contenente il cartoncino con le generalità. Il bando dà indicazioni sui testi che è possibile portare con sé – normalmente il dizionario di italiano ed i codici senza commenti se la prova è di tipo giuridico.

Attenzione, all’ingresso i testi possono venire aperti per un controllo e, se non rispondono per qualche ragione a quanto previsto, non vengono fatti entrare. Eliminate perciò fogli di appunti, temi, schemi ecc…

Evitate per quanto possibile di portare fotocopie, che possono subire la stessa sorte. Se sono proprio necessarie, portatele ben rilegate. Tenete conto che le operazioni di controllo all’ingresso possono durare a lungo, specialmente nei concorsi con grande affluenza.

E’ quindi molto frequente che dall’orario di convocazione – in genere le 9 del mattino – all’ora in cui ha effettivamente inizio la prova, possono passare 2,3,4 ore.

Se aggiungete a queste le ore di durata effettiva della prova, capite quanto può essere importante avere con sé qualcosa da mangiare e da bere. Solitamente non è possibile alzarsi per le prime due ore.

Domande a risposta sintetica


Si tratta di un numero limitato di domande (di solito non più di sei) che hanno, oltre alla classica opzione della risposta multipla, anche alcune righe per la risposta sintetica. E’ un tipo di prova molto comune soprattutto sulle materie giuridiche ed è un tipo di scritto abbastanza ostico.

Scrivere sotto pressione non è mai facile, se l'argomento è giuridico, contabile o economico - come spesso nei concorsi -  essere essere chiari e sintetici ancora più difficile. Il testo scritto deve essere breve (tra le dieci e le venti righe), coinciso e il più possibile chiaro. Non deve semplicemente ripetere con altri termini la risposta già scelta tra le riposte fornite dal test, ma deve aggiungere qualcosa: la motivazione della risposta già data, il contesto, casi specifici ed eccezioni, ecc.

Nell’allenarsi alla prova a risposte sintetiche, è sconsigliabile tentare di ‘imparare’ quelle contenute nei testi di preparazione: quasi sempre niente ritorna alla memoria al momento opportuno, mentre è utilissimo allenarsi a scrivere testi brevi, utilizzando qualunque tipo di domanda a risposta multipla.

Nella sezione materiali di questo sito trovi sia esempi di risposta, sia griglie di test su cui allenarti.

Prova pratica


E’ una prova pratica quella ispirata alla verifica delle reali capacità operative del candidato nel ruolo specifico che gli verrà affidato. Essendo diversa da mansione a mansione è quindi qui impossibile estrapolare degli esempi (la sua applicazione va dalla ‘multa’ al ‘caso clinico’).

Di solito quando un concorso prevede una prova di questo tipo, le editrici specializzate inseriscono uno schema all’interno dei testi di preparazione.

Il suggerimento anche qui è di utilizzare il buon senso: la prova serve a verificare quanto il candidato riesca effettivamente ad utilizzare nella pratica le nozioni che ha acquisito, quindi va benissimo imparare schemi (moduli, procedure ecc), ma questi vanno utilizzati tenendo in debito conto del quesito proposto (che come sempre va letto molto attentamente) ed anche della nozioni teoriche sottese (implicate). Un modo efficace di avere un'idea è di andare a cercare nei siti delle amministrazioni il tipo (o i tipi) di procedimenti che afferiscono alla specifica posizione messa a concorso, e da questi dedurre gli schemi di provvedimento.

Tema


Il tema è una composizione scritta abbastanza lunga ed articolata – circa 3/5 facciate di foglio protocollo -ampiamente utilizzata nelle prove di concorso

Nei concorsi per diplomati, è più spesso di cultura generale, storia, italiano; si tratta quindi di uno scritto del tipo di quelli che si fanno alle scuole superiori. In questo caso quello che conta è che l’elaborato sia in italiano corretto e che sia chiaro e non contenga informazioni errate.

Se invece il tema è di argomento giuridico la faccenda cambia. Il tema di diritto mette in difficoltà un po’ tutti, chi è laureato in materie giuridiche infatti è raramente abituato a scrivere, chi ha fatto altri percorsi di studio teme di non saper utilizzare adeguatamente il linguaggio giuridico.

In tutti i casi, non c’è da perdersi d’animo: ci si riabitua a scrivere semplicemente allenandosi. Certo, specialmente chi non ha un background giuridico fa bene a seguire dei corsi, per affinare la terminologia in modo da non incorrere in errori concettuali gravi. Se chiarezza e completezza sono le carte vincenti, non vanno dimenticate la calligrafia – che deve essere il più possibile leggibile, e la lunghezza totale, che non deve essere eccessiva.

Nella sezione materiali trovi alcuni temi.

vai a: La prova orale

STAI PREPARANDO UNA PROVA SCRITTA?
VISITA LA PAGINA DEI NOSTRI CORSI!

*/ // -->

Materiali

left direction
right direction

                              CONTABILITA' PUBBLICA E MATERIE FINANZIARIE

CORSI

left direction
right direction







Stai preparando il Concorso Commissari di Polizia? 


E’ probabile che sarà pubblicato  – come l’anno scorso – tra Giugno e Luglio.

Come ogni anno, abbiamo un corso di preparazione che renderà il tuo studio più efficace, veloce e meglio indirizzato.

Il corso è articolato in una lezione settimanale ed avrà inizio a metà Aprile. Prepara adeguatamente alla prova preselettiva ed alla prova scritta e comprende:


- la trattazione teorica che delle materie

- l’approfondimento delle tematiche specifiche del concorso

- l’allenamento ai quiz

- l’allenamento alle prove scritte, con correzione di tutti i temi


Come tutti i nostri corsi, può essere seguito in aula o in telepresenza (clicca qui per le info) da ogni parte d’Italia

Per  tutte le informazioni: prezzi, docenti, articolazione  Clicca qui.






SONO APERTE LE ISCRIZIONI AL CORSO DI PREPARAZIONE AL CONCORSO PER 253 FUNZIONARI MIUR

CLICCA QUI PER TUTTE LE  INFORMAZIONI




SONO APERTE LE ISCRIZIONI AL CORSO INTENSIVO DI PREPARAZIONE ALLE PROVE SCRITTE (DEL 29 MAGGIO 2018) DEL CONCORSO COMMIISSARI POLIZIA




SONO APERTE LE ISCRIZIONI AL CORSO DI PREPARAZIONE AL CONCORSO: 250 POSTI ASSISTENTI SOCIALI (Funzionario della professionalità di servizio sociale)

CLICCA QUI


I corsi di preparazione ai concorsi pubblici vengono organizzati normalmente successivamente alla pubblicazione dei concorsi nei rispettivi bandi. Sono indirizzati sia ai diplomati che ai laureati, e prevedono tanto la trattazione teorica delle materie di concorso quanto l'allenamento alla specifica tipologia di prova (tema, risposta multipla, risposta sintetica ecc.). I candidati vengono così accompagnati con corsi specifici dalla prova preselettiva alla prova scritta e da questa alla prova orale, ciò dà loro modo di affinare via via le proprie conoscenze e capacità e di ripartire in un periodo di tempo più lungo l'impegno di energie e di spesa.

La gran parte dei nostri corsi si svolge in aula ed in telepresenza, il che da la possibilità di seguire il corso da qualunque posto del mondo.

Oltre ai corsi di gruppo, è possibile richiedere l'attivazione di corsi individuali, richiesti in particolar modo per l'accesso alle qualifiche superiori. I corsi sono tenuti da docenti specializzati per materia e, come per tutte le nostre attività formative, con ampia esperienza di docenza.

Qui di seguito trovi alcuni veloci appunti sui nostri corsi di preparazione ai concorsi pubblici. 

Trovi invece tutte le informazioni su di noi e su tutto il resto delle attività de L'Ateneo sul nostro sito istituzionale: www.lateneo.it.

Se vuoi essere indirizzato direttamente alla pagina dei corsi in attivazione, clicca qui


Se invece vuoi essere aggiornato su concorsi pubblici e corsi di preparazione, metti un like sulla pagina Facebook: 


https://www.facebook.com/preparazioneconcorsi.it/




 

IL METODO:


Naturalmente le materie del corso di preparazione sono quelle previste dallo specifico bando di concorso, che normalmente cambiano nelle varie prove.  Il nostro approccio è mirato alla massima efficacia, l'esperienza ci ha insegnato che la strategia di preparazione varia a seconda del tipo di prova: per questa ragione trovate un corso specifico per ogni step del concorso. Nei nostri corsi non esiste la lezione di tipo 'frontale'.






I DOCENTI


Nessun nostro docente ha un taglio puramente accademico - perchè non serve: il docente deve essere capace di guidare il corsista nel proprio percorso di studi, capirne le peculiari esigenze, consigliarlo, ascoltare le sue necessità. Se amate il rigido taglio accademico, non siamo la scelta giusta per voi. Siamo una società di formazione - la preparazione dei concorsi e delle abilitazioni è solo una parte di quello che facciamo - e manteniamo l'approccio tipico del formatore in ogni attività. La nostra funzione è quella di portare chi segue i nostri corsi a raggiungere l'obiettivo che si è preposto, perciò per noi la competenza del docente è solo il punto di partenza.

La lista dei docenti è presente nella pagina Chi siamo del sito www.lateneo.it. E' sempre possibile avere con loro un incontro informale prima dell'iscrizione.





L'ARTICOLAZIONE E LE MODALITA' DI EROGAZIONE


L'articolazione delle lezioni varia inevitabilmente a seconda della tempistica del concorso. Tendiamo ad evitare lezioni troppo lunghe per prevenire cali di attenzione, mediamente perciò ogni incontro è dalle 3 alle 5 ore. I gruppi/classe sono molto piccoli, 10 persone al massimo. Consideriamo questa limitazione un requisito coessenziale alla qualità del corso: in un percorso che prevede che si debbano fare molte cose in poco tempo è l'interazione con il docente che permette di essere veramente efficaci. Ed una classe troppo ampia non la rende possibile.


Da Marzo 2014 è possibile seguire la gran parete dei nostri corsi anche on line, con un evoluto sistema di videoconferenza che consente una interazione completa con il docente e gli altri partecipanti, lo scambio di files e l'uso della lavagna virtuale e reale. I corsi che è possibile seguire a distanza sono contrassengati dalla presenza del logo LIVE. Per info sul come funziona e sulla attrezzatura informatica necessaria clicca qui.

 




LA TEMPISTICA


Non apriamo le iscrizioni ai corsi finchè il bando non è stato pubblicato. Ogni bando è una storia a sè: anche se alcuni concorsi si svolgono ogni anno. Fanno eccezione i corsi di preparazione alle abilitazione ed il concorso per Commissari di Polizia, gli unici ad avere la stabilità necessaria per consentirci di erogare corsi prima dell'uscita del bando. 





LE ISCRIZIONI:


Sia le iscrizioni che i pagamenti possono essere fatti in sede o a distanza. I moduli di iscrizione sono sempre disponibili sul sito, il pagamento avviene via bonifico bancario o con carta di credito. Per le modalità di iscrizione a distanza consulta l'apposita pagina del sito cliccando qui.